Atuttapagina.it

Basket, Ferentino sconfitta a Jesi

Fmc Ferentino StarksSconfitta al PalaTriccoli per la FMC Ferentino, battuta nella sesta giornata del torneo di A2 Gold dalla Fileni BPA Jesi con il punteggio finale di 89-73. Quintetti iniziali con Miller, Elliot, Procacci, Migliori e Maggioli per Jesi; Starks, Bucci, Ghersetti, Biligha e Thomas per Ferentino.
Palla a due per i padroni di casa, che vanno subito a segno con Migliori. Sostanziale equilibrio nei primi minuti, di fronte a oltre 1.500 spettatori nel palasport jesino. Primo vantaggio per la FMC dopo 3′ con due liberi di Bucci (5-7). A metà quarto i gigliati sono sul 7-12, grazie ad un buon impatto dal perimetro. Nella seconda parte della frazione gli errori per gli amaranto si susseguono e ne approfitta Jesi per prendere fiducia e tornare in parità, grazie a Maggioli e Migliori. Si chiude il primo tempino sul 18-18.
Avvio di secondo periodo favorevole agli amaranto, che si portano sul +7 (18-25), grazie a Starks dopo 2’30”. La reazione dei padroni di casa non si fa attendere, specie con il tridente Miller-Elliott-Migliori. Ferentino, però, raggiunge il massimo vantaggio con Pierich a 7’34” dall’intervallo con una tripla (20-28). Jesi continua nella sua pallacanestro e trova in Maggioli e Migliori buone conclusioni che le permettono di restare incollata alla FMC. A metà frazione è Picarelli a siglare il canestro del -3 (30-33). Ferentino sbaglia dal perimetro e non riesce ad incrementare il proprio vantaggio, anche se torna sul +8 (30-38) al 19′ con un canestro di Ghersetti. Due triple di Jesi consentono ai padroni di casa di chiudere il primo tempo sotto di appena 3 punti (38-41).
Thomas va a segno nel primo possesso amaranto. Poi il pareggio di Jesi con un 5-0 di Migliori. La FMC resta avanti fino al 24′, poi Jesi si porta in vantaggio trascinata dai suoi americani Miller ed Elliott (49-48 al 25′). Troppi errori in fase realizzativa per i ciociari consentono ai padroni di casa di trovare fiducia e tenersi costantemente in vantaggio con un parziale di 24-17 che permetterà anche di raggiungere il +7 agli jesini con una tripla di Miller (62-55). Si chiude, così, il terzo quarto con il punteggio di 62-58 e tanto equilibrio in campo, nonostante i troppi errori dal campo dei laziali.
Ancora errori in fase realizzativa per Ferentino, che risultano determinanti in avvio di frazione e purtroppo lo saranno nell’economia della gara intera. Non si segna per quasi 2′, poi si sblocca Jesi con una tripla di Picarelli (65-58). Continue rotazioni dei sette giocatori a referto per la FMC non sortiscono l’effetto sperato e dopo il -3 realizzato da Starks (67-64 al 34′), Jesi sfrutta al meglio gli errori al tiro dei ciociari e di contro mette a segno canestri fondamentali, che costringono al timeout coach Gramenzi sul 74-66 a 4′ dalla sirena. Ferentino accelera le conclusioni, ma non trova i canestri della possibile rimonta. Nel finale il punteggio è, però, sin troppo pesante nei confronti dei laziali, per quanto si è visto sul parquet. Jesi chiude con il massimo vantaggio di 16 lunghezze (89-73) sulla sirena e ottiene la prima vittoria stagionale. Per la FMC, invece, la classifica è ferma a 4 punti. Domenica si torna al Ponte Grande (ore 18) nella sfida contro Torino che ha battuto in casa Forlì 96-84. (Alessandro Andrelli – Addetto Stampa Basket Ferentino)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni