Atuttapagina.it

Frosinone, la pista ciclabile che termina… contro una recinzione

Le associazioni cittadine, Frosinone Bella e Brutta in primis, la chiedono da anni. Nel capoluogo manca una pista ciclabile, a meno che non si vogliano considerare quei pochi tratti esistenti. Tratti di ciclabile che destano più di qualche perplessità per la loro realizzazione. Nel quartiere Cavoni la pista termina direttamente… su una rete di recinzione. Il tratto è quello nei pressi della “piastra”, di fronte il supermercato Coop: il percorso delimitato dall’asfalto colorato di azzurro passa attraverso le strisce pedonali e poi si interrompe bruscamente contro la recinzione sull’altro lato della strada. Tra l’altro, anche far “coincidere” la ciclabile con l’attraversamento pedonale è singolare.
Ma non solo. Sempre nei pressi della “piastra” nel quartiere Cavoni c’è una stazione del Bike sharing, il servizio di mobilità sostenibile del Comune di Frosinone per incentivare l’uso di mezzi di trasporto alternativi alle macchine. Bene, anzi male perché le biciclette nella ciclostazione stanno arrugginendo, così come tutte quelle negli altri cinque punti del Bike sharing sparsi nel capoluogo. Per incentivare i cittadini ad utilizzare la bici c’è bisogno di una seria politica sulla mobilità e, soprattutto, occorre completare la pista ciclabile. Possibilmente senza farla terminare contro un ostacolo.

Ciclabile Cavoni

Ciclabile Cavoni1

Ciclabile Cavoni2

Ciclabile Cavoni3

Ciclabile Cavoni4

Ciclabile Cavoni5

Ciclabile Cavoni6

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni