Atuttapagina.it

Il cammino del Setterosa nella World League parte da Frosinone

Nazionale femminile pallanuotoRicomincia dal Centro Federale di Frosinone il cammino delle ragazze di Fabio Conti verso l’obiettivo che non è mai riuscito alle nostre Nazionali nella storia della pallanuoto: la vittoria della World League. Il Setterosa riparte dalla medaglia d’argento del giugno scorso a Kunshan, dove ha ottenuto il miglior piazzamento in assoluto eguagliando quelli record del 2011 a Tianjin e del 2006 a Cosenza. In Cina la squadra è andata molto vicina al successo, piegandosi alle campionesse degli Stati Uniti – otto successi in undici edizioni – soltanto nel finale e al termine di una gara equilibrata che l’ha vista avanti 4-1. In tutte e tre le occasioni l’Italia ha affrontato gli Stati Uniti: 9-6 a Cosenza 2006, 9-7 a Tianjin 2011 e 10-8 a Kunshan 2014 per le americane.
Il Setterosa ricomincia con gli auguri di un supporter speciale, amato da tutto il pubblico mondiale e grande amico della Federnuoto come Bud Spencer, al secondo Carlo Pedersoli, che ha festeggiato il suo 85° compleanno ospite delle azzurrine di Paolo Zizza nel collegiale di ripresa al Centro Federale di Ostia il 30 ottobre scorso. E ricomincia con 11/13 della squadra che ha partecipato all’ultima Superfinal di World League e agli Europei di Budapest; le due novità, entrambe esordienti con la Nazionale maggiore, sono Chiara Tabani e Giuditta Galardi (Waterpolo Prato).
Domani sera alle 20:30 l’Italia affronterà la Francia nel primo turno del girone A della fase preliminare della World League, dove si contende la qualificazione anche con Ungheria e Russia. Diretta su RaiSport 2 e aggiornamenti online su federnuoto.it. Alle 12:30 le delegazioni di Italia e Francia saranno ospiti del presidente della Provincia di Frosinone Antonio Pompeo per la presentazione ufficiale dell’evento nella Sala del Consiglio provinciale in piazza Gramsci. Il 25 novembre, inoltre, è una data molto importante per tutte le donne del mondo: è la giornata internazionale contro il femminicidio. In Provincia hanno già organizzato una mostra, alla quale sono state invitate le due squadre.

Nazionale femminile pallanuoto1

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni