Atuttapagina.it

Incontro tra il Ministero dello sviluppo economico e gli amministratori locali per la crescita della Valcomino

San Donato Val di CominoSi è tenuto questa mattina presso il salone del Palazzo Ducale di Atina il focus territoriale delle “Aree Interne regionali”, in particolar modo dell’area della Valle di Comino nella quale ricadono i comuni di Acquafondata, Alvito, Atina, Belmonte Castello, Casalattico, Casalvieri, Colle San Magno, Gallinaro, Picinisco, San Biagio Saracinisco, San Donato Valcomino, Sant’Elia Fiumerapido, Settefrati, Terelle, Vallerotonda, Villa Latina, Vicalvi e Viticuso.
Erano presenti rappresentanti della Regione Lazio e rappresentanti del Ministero dello Sviluppo economico, della Sanità, dell’Istruzione e dei Trasporti.
I temi toccati hanno riguardato l’area della salute, della formazione e della mobilità.
Dagli interventi sono emerse le criticità del territorio e i punti di forza che, però, inseriti nel contesto generale della situazione attuale perdono il loro potenziale.
L’ex ministro Barca ha curato le conclusioni dell’incontro parlando della necessità di «proseguire verso un cammino caratterizzato dalla messa a sistema di molti servizi per una crescita unitaria e innovativa della Valle di Comino».
Il consigliere regionale Mauro Buschini, promotore del primo incontro tra gli amministratori della Valle e la Regione Lazio, ha commentato l’iniziativa: «Questi incontri sono molto positivi. Bisogna cogliere le opportunità, vista la possibilità di un primo importante investimento per la Valle di Comino previsto già nell’immediato. Una terra spesso lasciata sola e che finalmente può tornare protagonista grazie a progetti regionali che puntano allo sviluppo e alla crescita su temi fondamentali come la sanità, la formazione, la mobilità, il turismo e la promozione delle produzioni locali. Il mio personale plauso va al presidente Zingaretti per essere sempre attento alle dinamiche del nostro territorio e allo spirito di grande collaborazione mostrato dagli amministratori della Valle di Comino».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni