Atuttapagina.it

Lavavetri ai semafori, a Frosinone denunciati tre rumeni

LavavetriGli agenti delle Volanti della Questura di Frosinone hanno effettuato nel capoluogo dei controlli presso i semafori per monitorare e contenere il fenomeno dell’accattonaggio.
I servizi sono stati predisposti per salvaguardare chi, spinto da contingenti situazioni economiche o da vere e proprie organizzazioni criminali, si vede costretto a chiedere denaro agli automobilisti in transito.
Oltre alla finalità di contrastare il fenomeno dello sfruttamento, soprattutto minorile, piuttosto diffuso nell’attività di “lavavetri”, la Polizia ha assicurato una maggiore sicurezza sulle strade, evitando pericoli per la circolazione.
A seguito dei controlli sono stati denunciati tre cittadini rumeni, provenienti da un campo nomadi della Capitale, in quanto inottemperanti al divieto di ritorno nel capoluogo ciociaro, ed un 57enne di origini sarde per guida in stato di ebbrezza; sono state, inoltre, identificate 73 persone e verificata la regolarità dei documenti di 43 veicoli.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni