Atuttapagina.it

Soddimo, la fantasia al servizio del Frosinone

Soddimo Federico CasinelliQualcuno l’anno scorso lo diceva. «Soddimo è più adatto alla Serie B rispetto alla Lega Pro», era il commento di chi aveva seguito la carriera di Danilo. E, in effetti, nel passato campionato dall’ex talento del settore giovanile della Sampdoria ci si aspettava molto di più: solo ventitre partite su trentanove nella stagione della promozione in Serie B del Frosinone, partendo spesso dalla panchina.
Nella nuova categoria, però, Soddimo sembra un altro, tanto da aver tolto spesso il posto a Masucci sulla fascia sinistra di centrocampo. Il rendimento di Danilo è cresciuto di settimana in settimana e contro il Livorno le sue prestazioni hanno toccato l’apice: il numero 10 giallazzurro è stato un’autentica spina nel fianco della parte destra della difesa amaranto. Vedere per credere le due azioni che hanno portato alla conclusione di Dionisi finita sulla traversa e al fallo da rigore trasformato poi da Daniel Ciofani.
La Serie B sembra il campionato ideale per le qualità tecniche dell’esterno romano. Magari rispetto alla Lega Pro c’è meno fisicità e un giocatore con i piedi “buoni” come Soddimo ha maggiore libertà di inventare giocate che risultano spesso determinanti. A parte i giocatori arrivati in estate, Danilo può oggi essere considerato un altro grande acquisto del Frosinone dopo una stagione non esaltante a livello personale. I compagni d’attacco ringraziano e i tifosi applaudono: Soddimo è l’arma in più del Frosinone primo in classifica.

Foto di Federico Casinelli

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni