Atuttapagina.it

Torna l’appuntamento con il teatro a Frosinone, al Nestor il secondo spettacolo della stagione

Nestor Non è vero ma ci credoDopo il primo spettacolo al teatro comunale Nestor di Frosinone della rassegna “Teatro comune, teatro per tutti”, andato in scena lo scorso 29 ottobre, con la straordinaria performance di Giuliana De Sio, ora l’appuntamento è per martedì con “Non è vero ma ci credo” di Peppino De Filippo, per la regia di Alessio Pizzech con Sebastiano Lo Monaco.
Il commendatore Gervasio Savastano è tormentato dalla superstizione; i suoi affari non vanno bene, arrancano faticosamente e lui sospetta che la colpa sia di un suo impiegato, Belisario Malvurio, cui attribuisce un influsso malefico: sarebbe insomma uno iettatore. Anche in famiglia ci sono problemi: sua figlia Rosina si è innamorata di un giovane impiegato, che il commendatore ritiene non all’altezza del rango borghese della ragazza. All’improvviso, però, la fortuna sembra ricordarsi del commendatore Savastano. Nell’azienda capita un giovane, Alberto Sammaria, e, con il suo arrivo, gli affari cominciano di colpo ad andar bene. Anche la figlia del commendatore sembra aver ritrovato la serenità e il giovane di cui era perdutamente innamorata è diventato un lontano ricordo. Il fatto è che il novizio aziendale ha la gobba, una magnifica gobba beneaugurante, una gibbosità portafortuna, secondo l’antichissima superstizione diffusa in tutta l’area mediterranea.
A seguire ci saranno gli altri spettacoli: martedì 25 novembre “Amadeus” di Peter Shaffer per la regia di Alberto Giusta con Tullio Solenghi. Giovedì 4 dicembre “L’avaro” di Moliere per la regia di Claudio Di Palma con Lello Arena, Fabrizio Vona e Francesco Di Trio. Lunedì 5 gennaio “A piedi nudi nel parco” di Neil Simon per la regia di Stefano Artinssunch con Vanessa Gravina. Lunedì 26 gennaio “Quattro buffe storie” di Luigi Pirandello e Anton Cechov per la regia di Glauco Mauri con Glauco Mauri e Roberto Sturno. Martedì 17 febbraio “Una famiglia quasi perfetta” scritto e diretto da Carlo Buccirosso con Carlo Buccirosso. Lunedì 9 marzo “Il visitatore” di Eric Emmanuel Schmitt per la regia di Valerio Binasco con Alessandro Haber e Alessio Boni. Lunedì 23 marzo “Il mercante di Venezia” di William Shakespeare per la regia di Giancarlo Marinelli con Giorgio Albertazzi; chiusura con “Sogno di una notte di mezza sbornia” di Eduardo De Filippo per la regia di Armando Pugliese con Luca De Filippo.
I biglietti hanno il seguente costo: per il primo settore 19 euro intero e 15 ridotto, secondo settore 16 euro intero e 13 ridotto, terzo settore 13 euro intero e 10 ridotto.
Per informazioni e acquisto abbonamenti e biglietti ci si può rivolgere ai seguenti recapiti: Multisala Nestor telefono 348.7749362 e mail info@multisalanestor.it; Comune di Frosinone ai numeri telefonici 0775.265586 e 0775.265503 e mail daniela.bordignon@comune.frosinone.it.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni