Atuttapagina.it

Un team di Frosinone tra i vincitori di un concorso per Expo 2015

C’è anche un team di Frosinone tra i progetti di impresa che hanno vinto l’edizione di quest’anno di Alimenta2Talent.
Expo 2015, l’esposizione universale che Milano ospiterà a partire dal prossimo 1 maggio, ha lanciato una sfida importante: nutrire il pianeta. Alimenta2Talent, un concorso per idee di impresa promosso dal Comune di Milano e dal Parco Tecnologico Padano di Lodi, la raccoglie mettendo al centro l’innovazione e premiando le migliori idee per cambiare il modo di fare agricoltura, ridurre gli sprechi e aumentare la sostenibilità. I 15 progetti finalisti di Alimenta2Talent sono stati presentati presso l’ExpoGate di Milano.
«Le idee arrivate in finale, in particolare quelle che abbiamo deciso di sostenere, dimostrano che il sistema italiano è in grado di dare risposte ai temi di Expo, attraverso soluzioni creative che passano dalla ricerca e diventano innovazione. L’Acceleratore del Parco Tecnologico di Lodi nasce per fare in modo che questa potenzialità non vada sprecata, ma trovi anzi gli strumenti giusti per concretizzarsi in progetti di impresa concreti e capaci di generare occupazione», ha dichiarato Gianluca Carenzo, direttore generale Parco Tecnologico Padano.
Ai vincitori Alimenta offre un piano di sviluppo capace di trasformare le loro idee in impresa attraverso un cammino serrato che li accompagnerà nei prossimi sei mesi. Si chiama Alimenta Accelerating Program e darà ai cinque vincitori:
– 1.500 euro al mese per tutta la durata del programma, in modo da permettere loro di concentrarsi unicamente sull’idea di business;
– 1 advisor dedicato che li seguirà da vicino e li aiuterà a focalizzare bene obiettivi e strategie;
– 1 nutrito gruppo di mentor da cui attingere tutto il sapere che serve per creare un’impresa;
– spazi di Co-working nel nuovo acceleratore tecnologico di Alimenta;
– tutto il network di ricerca, imprese e istituzioni del Parco Tecnologico Padano e del Comune di Milano.
Il bando 2014 di Alimenta2Talent ha visto la partecipazione di 100 team di business, le cui idee sono state valutate da una commissione tecnica, composta da profili di alto spessore tecnologico e di business.
La prima analisi dei progetti di impresa ha ristretto la rosa a 15 finalisti, che sono stati invitati presso la sede del Parco Tecnologico Padano per un’intervista one-to-one. Il colloquio ha, quindi, portato alla selezione dei cinque vincitori che prenderanno parte al percorso di sei mesi di accelerazione tecnologica presso gli spazi di Alimenta.
Tra i progetti di impresa che hanno vinto c’è anche Agricoltura 2.0, il cui team è di Frosinone. Il team è composto da Davide Balbi, Fabrizio Borriello, Renzo Armellin, Luigi Merucci, Jlenia Fortuna, Sabrina Segatta ed è impegnato nel settore delle tecnologie per l’agricoltura e della crescita sostenibile.
Il team di Frosinone di Agricoltura 2.0 mira ad aumentare la produzione di alimenti sfruttando l’efficienza della coltura acquaponica, che unisce agricoltura e acquacoltura. Il progetto prevede la creazione di mini ecosistemi in cui le piante utilizzano l’acqua, derivante da vasche con pesci, ed energia solare. Il sistema è ecosostenibile, autonomo e applicabile a qualsiasi latitudine.

Expo 2015 Frosinone

Expo 2015 Frosinone1

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni