Atuttapagina.it

Viadotto Biondi, Buschini: per il ponte Bailey Ottaviani non ha consegnato nessun progetto alla Regione

Ponte Bailey«Se Ottaviani fosse un giocatore di calcio, sarebbe uno di quei difensori che buttano frequentemente la palla in tribuna. Sebbene ai cittadini non interessi l’ennesima ricerca dei responsabili, è bene far chiarezza ed avanzare una proposta fattiva per la risoluzione definitiva del problema relativo al Viadotto Biondi e il conseguente consolidamento della collina». Lo dichiara in una nota il consigliere regionale Mauro Buschini.
«Oggi – prosegue Buschini -, al termine di una lunga riunione fatta in Assessorato, posso fare piena chiarezza su alcuni punti che vado ad elencare:
1. Nella sua scorrettezza politica e istituzionale Ottaviani non dice che la Regione Lazio, attraverso l’Ardis, ha già speso sull’argine del fiume la somma di 810 mila euro per la messa in sicurezza e il ripristino delle aree. Lavori che sono stati ultimati all’incirca un mese fa.
2. Nel suo tentativo disperato di “buttarla in caciara”, Ottaviani dimentica di comunicare che i progetti per la messa in sicurezza della collina e del ripristino della viabilità sono stati divisi in due lotti e cioè parte superiore e parte centrale: il progetto della parte superiore è stato approvato, anche in conferenza dei servizi (la conferenza dei servizi dove Ottaviani diceva che la Regione non aveva partecipato) ed è stata stanziata la somma di 1,5 milioni di euro. Per il pezzo centrale si sta ultimando il progetto che sarà terminato entro la fine di novembre: ha avuto dei ritardi visto il perdurare dello smottamento e dunque è stato necessario rielaborare il progetto stesso così da “non mettere una toppa”, ma per risolvere definitivamente il problema. La fine del progetto e la conseguente convocazione della conferenza dei servizi è stimata entro la fine di questo mese.
3. Quello che Ottaviani non dice è che, per il famigerato ponte Bailey, egli non ha consegnato alcun progetto in Regione, né ha avanzato nessuna richiesta di finanziamento. La Regione Lazio, per il tramite dell’assessore Refrigeri, ha anche dato la disponibilità a contribuire all’opera, sebbene provvisoria, che il Comune dice di voler realizzare. L’unica documentazione che ha consegnato il sindaco è un progetto di massima, senza alcun tipo di riscontro successivo. Della serie: “Consegno un foglietto così non lo approvano e la colpa è degli altri”.
4. Proposta: invitando il sindaco di Frosinone a mettere da parte l’arte oratoria e l’ossessione comunicativa, convinto che governare sia cosa ben diversa dal suo stile, propongo ad Ottaviani una riunione operativa da tenersi lunedì 17 novembre alle 10 presso l’Assessorato ai Lavori Pubblici della Regione per stabilire tutti insieme il lavoro da portare avanti. Sono certo che Ottaviani si presenterà con i progetti e con l’operatività per intervenire. La Regione, lo ribadisco, è pronta a fare la sua parte per intero.
5. Consiglio, infine, ad Abbruzzese e Ottaviani di evitare polemiche strumentali perché, oltre a tentare di fare notizia scaricando le responsabilità su altri, occorre fare i fatti».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni