Atuttapagina.it

Al PalaGlobo non si passa, Sora batte Castellana Grotte

Globo Sora esultanza Claudia Di LolloA guardia alta la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora affronta e batte anche la Materdomini.it Castellana Grotte. Ancora un parziale netto per capitan Fabroni e compagni, che con questo sonoro 3-0 sull’avversario di giornata continuano a far rumore ai piani alti della classifica in vista anche del giro di boa lontano solo tre gare utili alla qualificazione alla Del Monte Coppa Italia Serie A2.
Al PalaGlobo “Luca Polsinelli” i ragazzi di coach Soli dimostrano e confermano le loro qualità, fanno valere la supremazia casalinga e rendono il palazzo sorano inespugnabile per i castellanesi, che comunque hanno provato a riscattarsi della negatività del loro momento ma dalle due trasferte consecutive nel Lazio tornano a mani vuote in Puglia.
Sora vince tornando in campo nuovamente con il sestetto rimaneggiato, a seguito della defezione dello schiacciatore Alessio Fiore, dolorante alla spalla destra. Coach Soli gioca la sua partita con capitan Fabroni in cabina di regia opposto al tedesco Hirsch, la coppia Salgado e Sperandio al centro della rete, Bacca e Paris in posto 4 e Santucci libero. Coach Fanizza risponde dall’altra parte della rete con la diagonale Pedron-Morelli, la coppia di centrali Giosa e Spadavecchia, i martelli Bevilacqua e capitan Castellano e Primavera libero.
Il match è aperto dal servizio di Bacca e da tre muri vincenti della Globo, che subito sbarrano la strada agli attaccanti avversari per il 4-1. Con l’ace di Hirsch è 6-2 e coach Fanizza è costretto a interrompere il gioco per provare a scuotere i suoi, ma al rientro in campo Sora allunga ancora fino al +6 del 9-3. Castellano e Morelli lavorano bene sul cambio palla, ma i padroni di casa non mollano neanche una lunghezza tenendosi stretto il vantaggio fino alla sirena dello stop obbligatorio, quando il muro di Sperandio ai danni di Morelli e la diagonale di Paris fanno salire il tabellone sul 15-7. Bevilacqua e Morelli rosicchiano qualche punticino, ma poi i loro compagni commettono qualche errore di troppo e con il contrasto a muro tra capitani vinto da Fabroni è 21-11. Reagisce Castellana mettendo a segno un mini break positivo di 0-4 per il 21-15 interrotto da Hirsch, ma poi allungato fino al 22-18. Ancora Hirsch e Castellano per il 23-19 e poi il tedesco per set ball Sora e il capitano castellanese per il tentativo di tenerlo aperto (24-21). Si affida ancora al suo opposto il regista Fabroni e non sbagliano nessuno dei due per il 25-21 finale.
In vantaggio di un set a zero la Globo sembra concedere qualche spazio a Castellana Grotte, che galleggia fino al 6-6 quando la pipe di Paris dà il là al primo monologo sorano guidato dal micidiale servizio di capitan Fabroni che fa saltare ogni schema ricettivo avversario autografando anche due ace per il 12-6 dello stop obbligatorio. I pugliesi non riescono più a tirare fuori la testa dalla rete, non trovando più varchi e la forza per reagire e recuperare il gap. Così Fabroni e compagni continuano indisturbati la loro “mattanza”: 18-8 con i muri di Paris e Salgado e 21-9 con gli attacchi di Paris e Hirsch. Morelli porta il punteggio sul 22-12, ma è lì che rimarrà la Materdomini.it, perché la Globo con la pipe di Paris e il rigore di Bacca chiude il set 25-12.
Prova a mischiare le carte coach Fanizza in avvio di terzo set, spostando Morelli in banda e inserendo Marzo per Bevilacqua come opposto. Bacca e Paris fanno segnare sul tabellone il 5-3, ma due errori locali e la bella giocata di Castellano portano gli ospiti in vantaggio per la prima volta nel match (5-6). Dura poco questo momento per la Materdomini.it, perché Paris e Hirsch si riprendono quello che era loro facendo suonare la sirena del technical time out sul +3 del 12-9. Accorcia le distanze Morelli, ma Hirsch preme sull’acceleratore per il 15-12. Rincorre ancora bene Castellana per la parità del 17-17 che manterrà fino al 21-21, quando lo schiacciatore romano ottiene il cambio palla per lo sprint finale che archivia il set sul 25-21 e il match per 3-0. (Carla De Caris – Responsabile Ufficio Stampa Globo Banca Popolare del Frusinate Sora)

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA: Fabroni 5, Hirsch 16, Salgado 6, Sperandio 6, Paris 16, Bacca 4, Santucci (L), Marzola n.e., Cacciatore, Lucarelli n.e., Cittadino n.e., Corsetti n.e., Gaudieri (L) n.e.. Allenatore: Soli. B/S 11, B/V 5, Muri 11.
MATERDOMINI.IT CASTELLANA GROTTE: Pedron 3, Morelli 12, Giosa 2, Spadavecchia 4, Castellano 10, Bevilacqua 2, Primavera G. (L), Latorre n.e., Marzo 3, Sorrenti n.e., Primavera A., Nero (L), Cirocco n.e.. Allenatore: Fanizza. B/S 8, B/V 2, Muri 7.
Arbitri: Venturi, Piluso.
Parziali: 25-21 (25′); 25-12 (21′); 25-21 (28′).

Foto di Claudia Di Lollo

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni