Atuttapagina.it

Dalla Regione annunci sul potenziamento dei treni, ma il regionale delle 17:07 arriva con due ore e venti di ritardo…

Treni ritardo«Continua il lavoro di potenziamento della mobilità regionale nel Lazio grazie all’opera del presidente Nicola Zingaretti. Con i nuovi orari, che entreranno in vigore da domenica, si registra un aumento della frequenza dei treni regionali su tutte le linee che si tramuta con un incremento dell’offerta di quasi 8 mila posti al giorno: una risposta concreta alle necessità dei tantissimi pendolari e in particolare di quelli che quotidianamente raggiungono la capitale per motivi di studio o lavoro. Continua l’ammodernamento del trasporto su ferro in tutto il Lazio: questa amministrazione regionale prosegue il lavoro per incrementare la qualità dei servizi pubblici a beneficio di tutta la cittadinanza». Sono le parole riportate in una nota del consigliere regionale e presidente della commissione Bilancio, Mauro Buschini.
Proprio oggi, però, è stata una giornata “infernale” per i pendolari della tratta Roma-Frosinone-Cassino. Il treno 7549 partito alle 17:07 da Roma Termini ha raggiunto la stazione di Frosinone solo alle 20:30, con due ore e venti minuti di ritardo.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni