Atuttapagina.it

Regione: il Consiglio approva Legge di stabilità e Bilancio, il Movimento 5 Stelle abbandona l’aula

Regione LazioIl Consiglio regionale ha approvato, con 28 voti favorevoli e 8 contrari, la Legge di stabilità regionale 2015 e il Bilancio di previsione della Regione Lazio per l’esercizio finanziario 2015-2017. Il voto finale è arrivato alle 4:17, dopo l’approvazione dei due maxi-subemendamenti “tombali” sottoscritti dall’assessore al Bilancio Alessandra Sartore, con i quali la Giunta ha blindato il provvedimento, facendo così decadere gli oltre duemilaseicento emendamenti e subemendamenti presentati.
La reazione dei gruppi di minoranza è stata immediata e decisa. I consiglieri del Movimento 5 Stelle hanno abbandonato l’Aula. «Si tratta di una decisione molto grave per chi, come noi, ha sempre sentito la responsabilità da due anni di rimanere qui in ogni discussione fino alla fine, anche in presenza di atti come questo», ha dichiarato il capogruppo M5S, Gianluca Perilli. «Però, non possiamo più esercitare il ruolo di opposizione – ha concluso Perilli, prima di uscire dall’aula consiliare -, per cui vi lasciamo volentieri a una discussione in cui l’opposizione non ha più un ruolo». Prima del voto finale sono stati approvati anche numerosi ordini del giorno sia di maggioranza che di minoranza.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni