Atuttapagina.it

Volley, la Globo Sora trionfa anche a Brescia

Globo Sora Fiore SalgadoLa Globo Banca Popolare del Frusinate Sora si conferma regina della Serie A2 battendo per 0-3 la Centrale McDonald’s Brescia sul difficile campo del Centro Sportivo San Filippo. Davanti alle telecamere Rai, che proporranno la gara in differita sul canale RaiSport 1 martedì alle 20:45 con il commento di Marco Fantasia, Fabroni e compagni non steccano la seconda trasferta consecutiva, facendo segnare un filotto di cinque vittorie nette.
Oltre all’insidioso avversario Sora ha dovuto fare i conti anche oggi con un’assenza importante, quella dello schiacciatore Claudio Paris, rimasto precauzionalmente fermo a causa di un problema muscolare al polpaccio al vaglio dello staff medico.
Così a segnare questa decima giornata del girone d’andata ancora una volta sono i problemi d’infermeria. Coach Soli, però, ha sempre l’alternativa giusta da proporre e, come ha già dimostrato qualche settimana fa, Daniel Bacca è il jolly della Globo.
Allo starting players la guida tecnica locale, Roberto Zambonardi, schiera la diagonale Quartarone-Paoletti, la coppia di centrali Signorelli e Agnellini, i martelli Rodella e Bellini e Peli libero. Mister Soli risponde dall’altra parte della rete con capitan Fabroni in cabina di regia opposto al tedesco Hirsch, la coppia Salgado e Sperandio al centro della rete, Fiore e Bacca in posto 4 e Santucci libero.
Avvio di match apparentemente equilibrato, con Salgado e Fabroni a segno direttamente dalla battuta e gli attacchi di Paoletti e Bellini per il 4-5, ai quali rispondono prontamente Fiore e Hirsch per l’8-9. La schiacciata out di Bellini manda Daniel Bacca al servizio, dove resterà per cinque turni positivi durante i quali va a segno dai nove metri e in pipe, mentre Fabroni e Fiore bloccano sulla rete le intenzioni rispettivamente di Bellini e Paoletti. Spinge ora sull’acceleratore la Globo con capitan Fabroni a servire le sue bocche da fuoco che non danno tregua alla difesa avversaria per il +8 dell’11-19. Grazie all’insidioso servizio di Cacciatore subentrato a Fiore sale in cattedra Simon Hirsch, che con i suoi tre punti consecutivi per il 12-22 taglia via ogni speranza bresciana di restare attaccata al set. L’attacco vincente di Paoletti e quello di Quartarone di seconda intenzione allungano di qualche minuto il parziale, che però si chiude subito dopo in favore degli ospiti sul 16-25.
In vantaggio di un set a zero Sora parte subito forte nel secondo con Salgado, Hirsch e Fiore a fare la voce grossa sulla rete per l’1-5. Reagisce la squadra di casa con Rodella e Bellini, che riportano sotto i loro compagni (3-5), ma la Globo, oltre a non concedere nulla, va dritta come un treno per la sua strada e con gli ace di Fiore e le veloci di Sperandio sale sul 4-10. Ancora Bellini a lavorare bene sul cambio palla, ma la Centrale McDonald’s non riesce a essere incisiva e l’avversario colpisce ancora con Hirsch e Bacca per il 7-16. Sposta il gioco al centro il regista Quartarone, da dove Signorelli e Agnellini vanno a segno per l’11-17, ma il divario è troppo ampio e capitan Fabroni decide di mantenerlo, con Sperandio a padroneggiare la rete con due attacchi e muro che valgono il 14-20. Si gioca punto a punto il finale di set con il 16-22 di Marco Cittadino appena subentrato a Salgado e Paoletti a rispondere dall’altra parte della rete. Hirsch e Rodella per il 18-23 e ancora l’opposto tedesco a conquistare il set ball. Ci pensa Fiore a mandare i sestetti al cambio di campo chiudendo il secondo game sul 19-25.
Sora torna in campo confermando Cittadino al centro per Salgado, che mette subito a segno il primo punto. Fabroni gestisce al meglio la sua prima linea per un 2-7 che galvanizza ancora di più il suo sestetto. Con Bellini i padroni di casa provano a rosicchiare lunghezze e con l’aiuto di Signorelli e Agnellini riescono a portarsi sotto fino all’11-13. È questo il momento in cui Sora si comporta da vera capolista quale è, cancellando dal viso degli avversari ogni speranza di restare attaccati al match. Con giocate semplici ma efficaci Fabroni serve tutti gli attaccanti che non sbagliano un colpo per il 13-20. I soliti Bellini e Paoletti fanno quello che possono cercando di dar respiro al loro set, che però scivola veloce al match ball con un grande Daniel Bacca che fa salire il tabellone sul 16-24. Non vogliono mollare i padroni di casa mettendo a segno un mini break positivo di quattro punti, interrotto però da Marco Cittadino che, autografando il 20-25, decreta la fine dell’incontro per 0-3.
La partita tra la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora e la Centrale McDonald’s Brescia verrà trasmessa in differita tv sul canale RaiSport 1 martedì alle 20:45 con il commento a cura di Marco Fantasia. (Carla De Caris – Responsabile Ufficio Stampa Globo Banca Popolare del Frusinate Sora)

CENTRALE MCDONALD’S BRESCIA: Quartarone 2, Paoletti 15, Signorelli 4, Agnellini 4, Rodella 4, Bellini 10, Peli (L), Fondrieschi, Crosatti, Sorlini, Maestrelli, Cruz n.e., Zanardini (L) n.e.. Allenatore: Zambonardi. B/S 5, B/V 2, Muri 3.
GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA: Fabroni 5, Hirsch 19, Salgado 3, Sperandio 8, Bacca 11, Fiore 11, Santucci (L), Marzola n.e., Cacciatore, Bacca, Cittadino 5, Corsetti, Lucarelli n.e., Gaudieri (L) n.e.. Allenatore: Soli. B/S 10, B/V 5, Muri 9.
Arbitri: Pecoraro, Chimento.
Parziali: 16-25 (23′); 19-25 (24′); 20-25 (24′).

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni