Atuttapagina.it

A Trieste il più bel Ferentino, terzo posto e qualificazione alla final six di Coppa Italia

Fmc FerentinoQuindicesima e ultima giornata d’andata del torneo A2 Gold. La FMC Ferentino è impegnata sul parquet di Trieste. I ciociari ottengono una delle più larghe e convincenti vittorie dall’inizio della regular season (70-90) e staccano il biglietto per la Final Six di Coppa Italia in programma il 6-7-8 marzo a Rimini e che vedrà al primo turno di fronte la FMC alla De Longhi Treviso, seconda classificata dopo il girone d’andata del torneo A2 Silver. I gigliati, invece, hanno chiuso al terzo posto la regular season, con 20 punti, dietro solo a Verona e Brescia e a pari punti con Torino. Di fronte a 3.800 spettatori al PalaTrieste si chiude il girone d’andata per i triestini e per la FMC Ferentino. Quintetti iniziali con Starks, Bucci, Thomas, Ghersetti e Biligha per la FMC; Tonut, Mastrangelo, Candussi, Grayson e Holloway per Trieste.
Palla a due per la FMC che va a segno con Ghersetti. Risponde Trieste, che piazza un 5-0 personale di Tonut per il primo vantaggio della gara. La FMC torna immediatamente in vantaggio con Biligha (5-6 al 3′). C’è grande equilibro in campo e continui capovolgimenti di fronte tra i due quintetti in campo. A metà frazione la FMC piazza il primo break di rilievo (0-8), portandosi sul 12-19, costringendo coach Dalmasson al timeout. Il break dei ciociari viene interrotto dopo lo 0-10 grazie ad Holloway (12-21), ma l’inerzia è costantemente nelle mani dei ciociari che, trascinati da Bucci, raggiungono la doppia cifra di vantaggio (14-25 all’8′). Trieste cerca soluzioni in panchina, Ferentino aumenta il gap fino al +14 con cui si chiude il primo quarto (16-30).
Dopo l’ottimo approccio del primo quarto la FMC subisce un iniziale controbreak di Trieste che, trascinata da Carra e Prandini, si riporta sul -6 (28-34). Bucci, però, segna dal perimetro con continuità e riporta sul +10 gli amaranto. Poi Pierich, ormai sesto uomo ideale per coach Gramenzi, trova la tripla del +13 quando mancano 3’49” all’intervallo e la FMC torna a dettare il proprio ritmo di gioco. Nuovo massimo vantaggio di +15 con capitan Guarino (28-43 al 17′). Ferentino si mantiene sulla doppia cifra di vantaggio senza difficoltà e chiude la frazione sul 37-48.Fmc Ferentino Starks
Primi marcatori del terzo periodo Starks e Holloway. Trieste cerca il break della rimonta, ma Ferentino non lascia spazio. Coach Gramenzi chiama timeout sul 44-54 per interrompere un buon momento in casa Trieste e riesce pienamente nell’obiettivo, perché nonostante la tripla del -7 di Grayson (51-58) con 3’28” gli ospiti si mantengono con merito e con maturità in testa alla gara. Un fallo tecnico di Tonut dopo una reazione su Guarino infiamma i tifosi di Trieste quando mancano 2’51” alla fine della frazione e il capitano gigliato dalla lunetta segna il 51-59 per poi andare a segno sul possesso successivo per il +10. Si chiude il terzo tempino sul punteggio di 55-63 per la FMC e già tre uomini in doppia cifra (Biligha 18, Thomas 14, Bucci 10).
Ultima frazione che si apre ancora all’insegna della FMC, che piazza un minibreak di 0-5 con Biligha. La gara ormai sembra compromessa, anche se mancano poco meno di 7′ alla fine e il punteggio è di 59-72 per gli amaranto, con Trieste già in bonus falli. Ferentino non molla la presa e si porta sul +18 con Biligha che raggiunge il “ventello” e Starks che realizza il canestro del 59-77 a 5’38” da giocare. Trieste non riesce a reagire e la FMC prima con Bucci e poi con Pierich piazza i canestri che decidono la gara e che danno il massimo vantaggio ai gigliati sul 65-88 (+23) a meno di 2′ dalla sirena finale. Due liberi di Starks chiudono la gara con il punteggio di 70-90. Ferentino festeggia la decima vittoria del girone d’andata, il terzo posto in classifica e soprattutto la qualificazione alla Final Six di Coppa Italia in programma il 6-7-8 marzo a Rimini, dove al primo turno affronterà Treviso, seconda classificata al termine del girone d’andata nel torneo A2 Silver. Domenica prossima, alle 18, il via al girone di ritorno con la sfida al Ponte Grande contro la Givova Napoli, vittoriosa in casa con Mantova (78-76). (Alessandro Andrelli – Addetto Stampa Basket Ferentino)

PALLACANESTRO TRIESTE: Coronica 2, Fossati 2, Tonut 15, Mastrangelo, Norbedo ne, Grayson 11, Candussi 2, Marini 6, Holloway 24, Prandin 2. Allenatore: Dalmasson.
FMC FERENTINO: Guarino 5, Starks 14, Allodi, Bucci 13, Pierich 10, Ghersetti 4, Galuppi ne, Martino, Biligha 25, Thomas 19. Allenatore: Gramenzi.
Arbitri: Ursi di Livorno, Caforio di Brindisi, Vanni degli Onesti di Corno di Rosazzo.
Parziali: 16-30, 37-48 (21-18), 55-63 (18-15), 70-90 (15-27).
STATISTICHE – Trieste: 28/72 dal campo, 4/23 da 3, 10/14 da tl, 17 rimb (6 Holloway), 9 as, 12 pp, 9 re; Ferentino: 31/55 dal campo, 4/13 da 3, 24/25 da tl, 35 rimb (10 Biligha), 16 as, 20 pp, 4 re.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni