Atuttapagina.it

Basket Veroli, presentati coach Rossini e i volti nuovi

Basket VeroliSi è svolta ieri pomeriggio, nella splendida cornice del Palazzo Filonardi a Veroli, la presentazione di coach Rossini e dei nuovi giocatori del Basket Veroli che oggi scenderanno in campo nel match con Biella. Grande presenza di pubblico per una conferenza stampa che ha fatto chiarezza sul futuro del club.
«Oggi è un giorno di festa – ha affermato il presidente Massimo Uccioli -, Veroli è tornata a casa. In questo periodo è mancata l’aria di casa, ognuno ha bisogno di respirare la propria aria. Mi assumo tutte le responsabilità per quello che è successo. Unirsi con una realtà storica come la Stella Azzurra sembrava la strada migliore per risolvere i nostri problemi. Ad un certo punto ci siamo trovati in una situazione difficile con la Stella, che si è tirata fuori da questo progetto. Grazie al lavoro di Fabrizio Iannarilli e Giuseppe Agostini siamo riusciti a ricreare una struttura. Possiamo contare su giocatori che a Veroli sono stati già visti e su giovani che sono arrivati negli ultimi giorni e su altri che arriveranno».
E proprio Fabrizio Iannarilli ha aggiunto: «Attorno al Basket Veroli c’è ancora affetto e sono felice di questo. Pensavo di non rientrare più nel mondo del basket, ma le parole del presidente Uccioli mi confermano che ho fatto una scelta doverosa e giusta. Vorrei invitare i giocatori romani a capire i nostri sacrifici e ad apprezzare l’affetto che Veroli sarà capace di regalargli. Abbiamo corso contro il tempo per cercare di mettere in campo una squadra contro Biella. Non potevamo fare un mercato libero perché non potevamo prendere dieci giocatori. Un mercato che all’inizio è stato di grande emergenza, ora con l’arrivo di Rossini cercheremo di sistemare quello che manca integrando questa squadra con l’arrivo di altri giocatori».
«Ringrazio Veroli che ha creduto in me in questo momento difficile della sua storia – ha spiegato il nuovo coach Alberto Rossini – puntando su un coach che non ha esperienza da capo allenatore. Speriamo sia una scommessa vincente. Lo sarà solo se tutti, però, remiamo nella stessa direzione. Stiamo costruendo qualcosa d’importante con la società che sta cercando di salvare un patrimonio. Siamo un cantiere aperto e stiamo lavorando per far bene. I ragazzi devono capire che solo con la voglia e la passione si raggiungono i risultati». (Ufficio Stampa Basket Veroli)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni