Atuttapagina.it

Dispensario antitubercolare a Frosinone, un edificio da recuperare

L’edificio è chiuso e inutilizzato da circa trenta anni, ma fino agli anni ’80 quel luogo era un punto di riferimento per le vaccinazioni: a Frosinone, in viale Napoli, c’è la vecchia sede del Dispensario provinciale antitubercolare.
In tutta Italia i Dispensari ospitavano i Consorzi provinciali antitubercolari, istituiti con regio decreto nel 1927. Si trattava di enti pubblici, presenti in ogni provincia, realizzati per la lotta contro la tubercolosi. Anche a Frosinone fu creato il Consorzio antitubercolare, la cui sede fu fissata proprio nel Dispensario di viale Napoli. L’edificio, che oggi appare in stato di abbandono, rimase aperto fino alla metà degli anni ’80, quando tutte le sue funzioni furono trasferite nell’ospedale di viale Mazzini e nei locali dell’Asl di via Armando Fabi.
La struttura, di proprietà della Regione Lazio, andrebbe recuperata e valorizzata, perché è un bell’esempio di architettura degli anni Venti e Trenta. Nel 2008, quando alla guida della Regione c’era Piero Marrazzo, il Dispensario di Frosinone sembrava destinato ad essere messo in vendita. L’allora sindaco del capoluogo, Michele Marini, a riguardo commentò: «Il Dispensario sta lì, non si tocca. Siamo dell’idea di ubicarci il centro diurno per malati psichici, cercheremo di capire meglio la situazione con la conferenza dei sindaci». Da allora, però, non si è più parlato del recupero dell’edificio. Che potrebbe essere una sede adatta, sfruttando anche il giardino circostante, per un ente o un’associazione culturale.

Dispensario provinciale antitubercolare

Dispensario provinciale antitubercolare1

Dispensario provinciale antitubercolare2

Dispensario provinciale antitubercolare3

Dispensario provinciale antitubercolare4

Dispensario provinciale antitubercolare5

Dispensario provinciale antitubercolare6

Dispensario provinciale antitubercolare7

Dispensario provinciale antitubercolare8

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni