Atuttapagina.it

Frosinone, a Brescia possibile ritorno al 4-3-3

Frara Federico CasinelliLe numerose assenze a centrocampo potrebbero convincere Roberto Stellone a cambiare il modulo del Frosinone. Domani a Brescia il 2015 giallazzurro potrebbe essere aperto con il 4-3-3. L’allenatore dovrà rinunciare agli squalificati Gucher, Gori e Soddimo, oltre a Gessa, «indisponibile a causa della febbre», come ha spiegato lo stesso Stellone. Inoltre, nella prima partita del nuovo anno sono da escludere le presenze dal primo minuto di altri due giocatori, titolarissimi del Frosinone. «Dionisi è convocato, ma non giocherà dal primo minuto per via del problema accusato in settimana. Crivello, invece, ha un fastidio al polpaccio e domani, prima della partita, dovrà essere valutato», ha affermato ancora il tecnico. La sensazione è che neanche il terzino palermitano parta dall’inizio. Pamic, infine, è ancora sprovvisto del transfer dalla Federcalcio croata e, comunque, non sarebbe stato pronto per questa partita.Daniele Altobelli Lisi
Considerato tutto questo e vista l’emergenza a centrocampo, Stellone sembra intenzionato a irrobustire quel reparto inserendo tutti e tre i mediani al momento disponibili. La formazione, dunque, sembra essere questa: Pigliacelli tra i pali; Zanon, Schiavi, Blanchard e Matteo Ciofani in difesa; a centrocampo Frara dovrebbe essere l’interno destro, Musacci il playmaker davanti la difesa e Altobelli l’intermedio sinistro; in attacco ai lati della punta centrale Daniel Ciofani dovrebbero esserci Paganini a destra e Masucci a sinistra.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni