Atuttapagina.it

La Resistenza a Ferentino, presentato il libro di Roberto Salvatori

Roberto Salvatori«Uno dei momenti più tragici e storicamente importanti per l’Italia unita è stata sicuramente l’occupazione nazi-fascista. Ci sono state persone che non si sono mai arrese e che hanno dato la vita per la libertà ed anche nel nostro territorio ci sono stati eroici partigiani che hanno combattuto la criminale dittatura». Roberto Salvatori, autore del libro “Guerra e Resistenza a sud di Roma”, racconta e descrive in maniera dettagliata le vicende accadute nel periodo compreso tra l’8 settembre ’43 e il 5 giugno ’44 nella zona dei Monti Prenestini e nella Alta Valle del Sacco, quindi anche a Ferentino.
«La memoria e la conoscenza di quanto di grave e assurdo è accaduto in quel periodo è fondamentale per evitare che possano riaccadere episodi simili: è proprio per questo che abbiamo pensato di cominciare questo 2015, 70° anniversario dalla fine della II Guerra Mondiale, soffermandoci insieme su quanto è accaduto anche nel nostro paese e nella nostra valle», dichiara Manuel D’Onofri, segretario Sel di Ferentino.
«Partecipato, infatti, è stato l’incontro di domenica scorsa presso l’aula consiliare in cui l’autore del libro “Guerra e Resistenza a sud di Roma”, Roberto Salvatori, ha ripercorso i momenti salienti della lotta all’occupante nazista con un’analisi storica e dettagliata. Tanti sono stati anche gli interventi del pubblico presente, molto preso soprattutto dalle vicende riguardanti la nostra città, che con i suoi Martiri, primo tra tutti Don Morosini, ha avuto un ruolo importante nella Resistenza. A questa iniziativa seguiranno certamente altre per consolidare il ricordo del 70° anniversario dalla fine della II Guerra Mondiale», conclude Manuel D’Onofri.

Roberto Salvatori1

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni