Atuttapagina.it

Rally, l’associazione Frosinone Bella e Brutta: nessuna polemica ma sbagliate le modalità dell’evento

Rally Frosinone«Da parte della nostra associazione non ci sono mai state polemiche fini a se stesse o strumentali, ma tante proposte in un’ottica di collaborazione e stimolo nei confronti delle Istituzioni per il miglioramento della qualità della vita dei cittadini di Frosinone. Per questo speriamo di non essere i destinatari dell’intervento a mezzo stampa dell’assessore Massimo Renzi, quando in relazione alle contestazioni per lo svolgimento di un rally nel centro della città parla di “alcune polemiche elaborate ad arte da qualche commerciante e qualche associazione cittadina”». A sottolinearlo è il direttivo dell’associazione di volontariato Frosinone Bella e Brutta, dopo che, nei giorni scorsi, proprio l’associazione aveva contestato l’opportunità di far svolgere nel centro della città il rally proponendo contestualmente, in un incontro con l’assessore all’Ambiente Francesco Trina, lo svolgimento di pedalate di massa nei giorni del blocco del traffico per promuovere la mobilità alternativa fra i cittadini di Frosinone visti i gravi livelli di inquinamento riscontrati. «Da parte nostra non c’è mai stata alcuna intenzione di cavalcare temi o strumentalizzare alcuni argomenti, ma solo una convinzione che poi è il motto della nostra associazione: “La città non è di chi la governa, ma di chi la vive”. E noi siamo un gruppo di professionisti, pensionati, studenti affezionati al propria territorio che, con occhi vigili sulla città, mettiamo a disposizione parte del tempo libero per contribuire alla crescita di Frosinone. La contrarietà da noi espressa non è stata sulla manifestazione vista come momento di beneficio economico per i commercianti e per l’intera città – magari ce ne fossero – ma per le modalità ed il periodo in cui si voleva svolgere. Fosse stato da maggio a novembre – periodo noto nel quale non ci sono superamenti di pm10 – lo avremmo accompagnato anche con nostre iniziative, come già sopra espresso. Precisiamo che, oltretutto, siamo iscritti all’albo delle associazioni del Comune di Frosinone, aderenti alla Consulta in seno allo stesso ed una onlus regolarmente iscritta all’albo delle Associazioni della Regione Lazio», conclude il comunicato di Frosinone Bella e Brutta.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni