Atuttapagina.it

Un ciociaro alla Final Four di Coppa Italia, Pietro Di Alessandri speaker al PalaDozza di Bologna

Pietro Di AlessandriIn casa Globo Banca Popolare del Frusinate Sora c’è qualcuno che prepara le valige con destinazione PalaDozza di Bologna grazie a un pass che si è guadagnato su tanti campi.
Si tratta dello speaker dell’Argos Volley Pietro Di Alessandri, scelto dalla Lega Pallavolo Serie A per essere la voce ufficiale della Del Monte Final Four Coppa Italia di SuperLega. Così, mentre la sua squadra partirà alla volta di Corigliano Calabro per disputare la seconda giornata del girone di ritorno, “Pietrone” trascorrerà un weekend di bellissimo volley dando voce alle semifinali e alla finale della kermesse nazionale tanto attesa.
Di Alessandri è una new entry stagionale nello staff Argos Volley, ma da subito è stato parte integrante del gruppo grazie anche alla professionalità e alla simpatia che lo contraddistinguono.Pietro Di Alessandri1
«Ero al PalaLottomatica per il Mondiale femminile – racconta Pietro -, quando incontro Adi Lami, che conosco da quindici anni, che mi dice di dovermi parlare. Intuisco quale possa essere l’argomento del discorso, qualche tempo dopo ci siamo accordati e così sono tornato, dopo due stagioni al femminile con la IHF, al volley maschile come speaker ufficiale della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora. In ambiente Globo conoscevo già tante persone, quindi mi sono sentito da subito a mio agio trovando anche grande professionalità nello staff. Cito due persone tra tutte, che poi sono quelle direttamente connesse al mio lavoro: Carla De Caris che mi prepara per ogni match la cartella stampa con una cura degna di nota e Roberto Conte che gestisce egregiamente l’impianto audio e le musiche durante i match. I risultati, a parte quello della Befana, stanno arrivando, le partite sono divertenti e il pubblico del PalaGlobo è caloroso e partecipativo. Cosa chiedere di più? Questo weekend, invece, sarà per me un’altra grande esperienza alla Del Monte Coppa Italia, la quarta: incontrerò di nuovo tanti amici, uno tra tutti Alessandro Antinelli, insieme ovviamente ai dirigenti e allo staff della Lega Pallavolo Serie A, con il quale collaboro da quasi dieci anni e per il quale nutro immensa stima. Lavorare con tutti loro è sempre un grandissimo piacere sia professionale che umano. Il PalaDozza è un palazzetto nel quale mi trovo molto bene: al centro della città, con il pubblico vicino al campo e con i maxischermo modello Nba su cui stiamo preparando dei giochini fantastici dei quali ovviamente non posso anticipare nulla, ma vedrete. Insomma, sono super carico e certamente ci divertiremo».
Prima di approdare alla Globo Banca Popolare del Frusinate Sora e alla Del Monte Final Four Coppa Italia SuperLega, Pietro ha dato voce e animo a tanti eventi nazionali e internazionali, ma per arrivare al coinvolgimento di migliaia di tifosi ha fatto altri importanti giri per poi trovare la sua strada.
È un vero appassionato di pallavolo e questo si capisce ascoltandolo. Tifoso negli anni ’90 della Maxicono Parma e giocatore Under 16 del Priverno, ha poi passato metà della sua esistenza sul seggiolino più importante, quello dell’arbitro. Direttore di Gara Nazionale dal 2000, ha appeso il fischietto al chiodo quattro anni fa dedicandosi completamente all’attività di speaker.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni