Atuttapagina.it

Acquafondata, gli spogliatoi del campo sportivo cadono a pezzi

Umidità, muffa, calcinacci che cadono dal muro. Il campo sportivo di Acquafondata vive in uno stato di abbandono che rende gli spogliatoi insicuri e non accoglienti.
«Le condizioni del campo sportivo sono evidenti. Incuria ed abbandono mettono in pericolo i calciatori e rendono davvero poco accogliente la visita delle squadre di calcio che militano nel campionato del Real Acquafondata». Lo ha affermato il consigliere comunale di opposizione Giovanni Smaldone, ventiquattrenne calciatore della squadra locale, che, preoccupato per le sorti del centro sportivo, ha scritto un’interrogazione al sindaco Antonio Di Meo.
«Il campo sportivo è l’unico luogo di incontro per i giovani del posto e, tra l’altro, rappresenta anche il biglietto da visita per le squadre avversarie. E’ davvero una brutta immagine per noi», spiega il consigliere Smaldone.
«La pericolosità dello stato degli spogliatoi è data dal fatto che i calcinacci in pezzi piccoli e grandi cadono continuamente, dato che la muffa ha reso i muri verdi e ha distaccato non solo l’intonaco ma anche parti più consistenti di pareti e cornicioni. Il sindaco dovrebbe essere davvero preoccupato per l’incolumità di tutti», ha concluso il consigliere comunale Giovanni Smaldone.

Acquafondata campo sportivo

Acquafondata campo sportivo1

Acquafondata campo sportivo2

Acquafondata campo sportivo3

Acquafondata campo sportivo4

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni