Atuttapagina.it

Alatri, i bambini dell’asilo nido Babalù insegnano il risparmio energetico

Altri Colori asilo nidoL’Asilo Nido comunale Babalù di Alatri, gestito da Altri Colori e Parsifal, aderisce alla campagna radiofonica di sensibilizzazione alla razionalizzazione dei consumi energetici “M’illumino di meno”, ideata dalla trasmissione Caterpillar – storico programma in onda da diciotto anni su RadioRai2 dalle 18 alle 19:30 – e sostenuta dall’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo e dalla Presidenza della Repubblica e con le adesioni di Senato e Camera dei Deputati.
«A seguito dell’adesione – spiegano i responsabili dell’asilo nido Babalù – siamo stati contattati dalla redazione di Radio 2 Rai, che ha sottolineato il valore educativo della proposta e, ritenendola di interesse nazionale, ci ha proposto un intervento nella trasmissione “Caterpillar” per giovedì prossimo». Durante la diretta, che andrà in onda nell’orario tra le 10 e le 10:30, ci sarà un collegamento telefonico con il Nido: il programma radiofonico darà voce direttamente ai bambini, per quel che si riesce e che si può, e tramite il loro semplice intervento promuoverà a livello nazionale il lavoro che i piccoli stanno portando avanti.
Nell’ambito della rete di Asili Nido che la Cooperativa Altri Colori e il Consorzio Parsifal di Frosinone insieme gestiscono per conto di enti pubblici, si è programmata, per l’anno in corso, una progettualità educativa che ha come cornice di riferimento l’educazione al riciclo, al risparmio energetico e alla tutela dell’ambiente, per sensibilizzare fin dalla primissima infanzia gli adulti di domani al rispetto per le risorse del pianeta.
In particolare, presso l’Asilo Nido “Babalù” di Alatri ai bambini viene proposto giornalmente di sperimentare in chiave ludica un primo albore di questa responsabilità, vestendo i panni del “Guardiano della Luce”: ogni giorno, all’interno del gruppo dei più grandi (età 24-36 mesi), un bambino della sezione indossa la fascia del “Guardiano della luce” – una banda sul braccio, simile a quella vestita dai capitani delle squadre calcistiche – che investe simbolicamente il bambino del ruolo di custode del risparmio. Al piccolo guardiano di turno è così assegnato il compito, durante tutta la giornata, di spegnere la luce quando questa non serve, quando si cambia stanza oppure quando la luce esterna è sufficiente.
Per divulgare il valore di questa esperienza con un monito che venga proprio da chi ha davanti a sé il futuro che è oggi nelle nostre mani, venerdì prossimo l’Asilo Nido aggiungerà a questa attività, quotidianamente svolta nel percorso educativo, una visita dei bambini nell’Ufficio dell’assessore ai Servizi Sociali, dell’assessore all’Urbanistica e dell’assessore ai lavori pubblici del Comune di Alatri, per consegnare anche agli amministratori della città una fascia di investitura di “Guardiano della Luce”. Ogni bambino porterà, inoltre, con sé una candelina tealight con una lettera del logo “M’illumino di meno”, che gli assessori accenderanno direttamente dalle mani dei bambini, come simbolo di assunzione di responsabilità per una politica attenta al risparmio energetico e alla salvaguardia del pianeta verso le nuove generazioni.
Al termine della giornata i bambini potranno tenere per sé il proprio lumicino e riportarlo nelle loro case, offrendo così il loro piccolo grande esempio anche in famiglia.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni