Atuttapagina.it

Crisi societaria al Parma, il Frosinone perde un interlocutore?

Pietro LeonardiChe la crisi societaria del Parma possa avere dei risvolti anche per quanto riguarda il Frosinone non è un mistero. Fatta eccezione per l’ultima finestra di mercato, nelle precedenti sessioni la società di via Marittima ha concluso diversi affari con il club emiliano. Come è noto i rapporti tra il direttore generale del Parma Pietro Leonardi e i dirigenti del Frosinone, Ernesto Salvini e Marco Giannitti, sono strettissimi. Sfruttando questo legame, il diggì e il diesse giallazzurri sono riusciti a portare in Ciociaria tanti giocatori di proprietà del Parma: Daniel Ciofani, Pigliacelli, Schiavi, Musacci e De Lucia sono calciatori arrivati dall’Emilia nell’ultimo anno e mezzo. Soprattutto nello scorso mercato estivo c’era stato un fitto via vai tra la Ciociaria e Parma, con la metà dei nuovi acquisti del Frosinone proveniente dalla società ducale.
Il calciomercato invernale conclusosi la scorsa settimana ha fatto registrare una controtendenza: il Frosinone non ha fatto “mercato” con il Parma. Le note vicende societarie hanno reso la situazione alquanto oscura nel club emiliano e lo stesso destino di Pietro Leonardi, interlocutore di primo piano del Frosinone, appare incerto. In futuro, con il cambio di proprietà nel Parma, è probabile che le due società concluderanno sempre meno affari.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni