Atuttapagina.it

Frosinone, all’ospedale mai entrato in funzione il reparto di riabilitazione

Ospedale Frosinone«Nell’ospedale di Frosinone il reparto di riabilitazione, benché presente, non ha mai avuto effettiva funzione e ultimamente è stato del tutto disattivato. Non è stata creata alcuna alternativa presso altri servizi o ospedali pubblici. In compenso l’attività di riabilitazione è fiorente e si è si molto sviluppata presso le strutture sanitarie convenzionate, agevolata con il trasferimento di posti letto dal pubblico al privato». E’ la denuncia del Coordinamento provinciale della sanità.
«Nel 2010 – afferma la nota del Coordinamento – esistevano due strutture pubbliche: Ceprano e Ferentino con 12 posti letto ciascuna, successivamente trasferiti al “Fabrizio Spaziani”. Sembra che non vengano effettuati controlli adeguati per verificare che le patologie da trattare in regime di ricovero siano effettivamente quelle per cui il reparto deve operare e viene proporzionalmente pagato e non, invece, pazienti meno impegnativi ma pagati come i più difficili».
«Lo stesso discorso vale per i Day Hospital riabilitativi, dove non si capisce se i pazienti pagati dalla Regione come DH non siano in realtà dei semplici pazienti ambulatoriali. Chi controlla e chi garantisce e si assume la responsabilità del corretto uso del denaro pubblico?», conclude il Coordinamento provinciale della sanità.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni