Atuttapagina.it

Il premio Oscar Luis Bacalov apre la stagione di musica classica a Frosinone

Luis BacalovMancano ormai pochi giorni all’esordio della stagione di musica classica “Città di Frosinone”, uno degli appuntamenti più importanti e certamente più attesi del capoluogo. Erano circa trent’anni, infatti, che la stagione concertistica non rientrava nei programmi culturali cittadini, marcando l’assenza, di fatto, in un settore importante come la musica classica. L’amministrazione Ottaviani ha, quindi, deciso di darvi nuovamente spazio, proponendo, con la collaborazione del Conservatorio “Licinio Refice” e dell’Atcl (Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio), un ricco programma che vedrà protagonisti brani di alto profilo, che vanno da Rossini a Vivaldi, da Rolla a Mozart, senza dimenticare Beethoven, Haydn, Respighi, Rota, Ciajkovskij, Bartok, Mendelssohn, Schumann e Rozsa, organizzato in otto appuntamenti serali al teatro Nestor, che termineranno il prossimo 8 giugno. Il primo sarà “Tango e dintorni”, concerto per pianoforte di Luis Bacalov, pianista, compositore e vincitore di un premio Oscar per la migliore colonna sonora con il film “Il postino”, previsto per il prossimo giovedì, a partire dalle 21. Particolarmente corposo e variegato il programma delle successive serate, che vedranno protagonisti artisti di fama internazionale, tra i quali Simonide Braconi, Prima Viola alla Scala di Milano, i Solisti Aquilani, la formazione d’archi tra le più note del centro Italia, e Marcello Bufalini, musicista, compositore e tra i direttori italiani più stimati nel Paese e all’estero. Per partecipare ai singoli appuntamenti della stagione musicale sono in vendita, presso il teatro Nestor, biglietti ed abbonamenti. Il costo dei biglietti per il I settore è di 18 euro (15 euro per il biglietto ridotto), per il II settore 15 euro (12 euro ridotto) e 12 euro per la galleria (9 euro ridotto). Gli abbonamenti, invece, vanno dagli 85 euro del I settore (75 euro ridotto) ai 75 euro del II settore (65 euro ridotto), ai 65 euro della galleria (55 euro ridotto). «La stagione di musica classica aggiunge un ulteriore tassello alle iniziative che questa amministrazione promuove – ha affermato Luca Fornari, presidente dell’Atcl Lazio -, dando vita ad una vera e propria rinascita culturale della città. L’Atcl e l’Assessorato alla Cultura della Regione Lazio sostengono fortemente questo sforzo, che si inserisce nel più ampio disegno di rilancio delle attività culturali nella nostra regione».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni