Atuttapagina.it

Struscio, vasche e Provincia: a Frosinone torna l’appuntamento degli anni Ottanta e Novanta

Sei di Frosinone se struscioC’era una volta a Frosinone lo Struscio in Provincia. Le generazioni dei trentenni, dei quarantenni e dei cinquantenni lo ricordano perfettamente. Il sabato sera – ed anche la domenica pomeriggio – ci si ritrovava tra piazza Gramsci e Largo Sant’Antonio, viale Marconi e Corso della Repubblica, nei pressi del Palazzo della Provincia insomma. E lì si dava vita a qualcosa che forse i giovanissimi hanno un po’ smarrito: aggregazione e voglia di stare insieme. Tra gli anni Ottanta e Novanta lo “Struscio”, termine entrato nella Treccani e definito come «la passeggiata domenicale o serale in cittadine di provincia», era un appuntamento fisso per i ragazzi di allora. Come un rito che si ripeteva di settimana in settimana, venivano riconquistati gli spazi della città, facendo quasi sentire degli intrusi gli automobilisti che a fatica riuscivano a percorrere le strade affollatissime.Campanile Sei di Frosinone se1
C’era una volta a Frosinone lo Struscio in Provincia. E domani ci sarà ancora, visto che è stato organizzato un evento come quello di un anno fa che fece conoscere ai frusinati l’associazione “Sei di Frosinone se”. Molti ricorderanno, infatti, l’appuntamento di dodici mesi fa che radunò migliaia di persone, giovani di allora e giovani di adesso, in una sorta di amarcord per i primi e di scoperta per i secondi. Alex Vigliani, Massimiliano Gramaglia, Emiliano Giovannone e tutti gli altri componenti dell’associazione culturale “Sei di Frosinone se” hanno lavorato per realizzare un altro evento storico per la città. E allora chi inizia ad avere qualche capello bianco – o chi non ne ha più – potrà fare un tuffo nel passato, mentre per tutti gli altri sarà un modo per vivere in maniera diversa il sabato sera.
L’appuntamento con le “vasche” in Provincia è per domani a partire dalle 17. Viva lo Struscio!

Sei di Frosinone se Struscio

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni