Atuttapagina.it

Thanks for vaselina, spettacolo teatrale all’auditorium Colapietro di Frosinone

Thanks for VaselinaSarà portato in scena mercoledì alle 21 all’auditorium Colapietro di Frosinone, per Dominio Pubblico, un progetto di Teatro Argot Studio, Teatro dell’Orologio e ATCL, nell’ambito della rassegna “Nuovi Linguaggi” dell’Officina culturale della Regione Lazio “Casa d’arte” di Errare Persona, lo spettacolo “Thanks for Vaselina” di Carrozzeria Orfeo. Dal giorno successivo fino al 15 la pièce sarà in cartellone per Dominio Pubblico Roma al Teatro dell’Orologio.Thanks for Vaselina1
Lo spettacolo è dedicato “a tutti i familiari delle vittime e a tutte le vittime dei familiari”: drammaturgia di Gabriele Di Luca, regia Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti, Alessandro Tedeschi; interpreti Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti, Beatrice Schiros, Ciro Masella, Francesca Turrini. Coprodotto da Carrozzeria Orfeo e Fondazione Pontedera Teatro, in collaborazione con La Corte Ospitale, Festival Internazionale Castel dei Mondi di Andria, lo spettacolo vede protagonisti Fil, cinico-disilluso, e Charlie, determinato animalista e difensore dei diritti civili, entrambi trentenni e con un futuro incerto. I due decidono di tentare il colpo della propria vita: invertire il normale andamento del mercato della marijuana esportandola dall’Italia al Messico. Su questo pretesto surreale si fonda la trama del testo che “esploderà” non appena nella loro vita entreranno o rientreranno Wanda, una trentenne obesa e insicura, Lucia e Annalisa. «Ancora una volta ci interessiamo alle dinamiche, ai paradossi e alle ipocrisie del nostro tempo con uno sguardo presente ma non moralistico sulla società», si legge nelle note di regia. «Thanks for Vaselina è una violenza non esplicita, è il compromesso pericoloso e terribile che congela il pensiero. Thanks for Vaselina racconta la storia di esseri umani sconfitti, abbattuti, lasciati in un angolo dal mondo che prima li ha illusi, sfruttati e poi tragicamente derisi. È il controcanto degli “ultimi” e degli esclusi dal mondo del successo e del benessere. In un esistenzialismo da taverna dove ogni desiderio è fallimento. Genitori disperati e figli senza futuro combattono nell'”istante” che gli è concesso per la propria sopravvivenza, vittime e carnefici della lotta senza tempo per il potere e per l’amore».

Errare Persona, compagnia teatrale di Frosinone diretta da Damiana Leone, è risultata vincitrice del bando dell’Assessorato alla cultura relativo alle Officine Culturali, il più importante progetto della Regione relativo allo sviluppo della cultura e dello spettacolo dal vivo nei territori e nelle province. L’Officina culturale “Casa d’Arte” vede insieme Errare Persona e Comune di Frosinone, con la collaborazione di ATCL per il progetto Dominio Pubblico, con Teatro Argot e Teatro dell’Orologio di Roma, e per il Circuito di Teatri OFF del Lazio e la cooperativa Creattive. Proprio sulla scorta dell’esperienza compiuta da Dominio Pubblico, è attualmente in corso anche l’Officina dello spettatore.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni