Atuttapagina.it

Approvato dal Consiglio il permesso convenzionato, previsti a Frosinone 10 nuovi insediamenti edilizi

Comune Frosinone LisiIl Consiglio comunale di Frosinone ha approvato le linee guida, proposte dal sindaco Nicola Ottaviani, per il rilascio del permesso convenzionato, il nuovo strumento urbanistico introdotto dal Testo unico sull’edilizia, «che – secondo quanto affermato dalla stessa amministrazione comunale – imprimerà una svolta innovativa nella realizzazione degli interventi di costruzione e di riqualificazione in vaste zone del territorio comunale». I privati, infatti, potranno contrattare con il Comune la possibilità di sbloccare una serie di interventi edilizi, «rimasti fermi per anni a causa della mancanza quarantennale di piani particolareggiati e di dettaglio, che avevano ingessato il rilascio dei permessi di costruzione, impedendo i piani di sviluppo di interi quartieri», ha spiegato ancora l’amministrazione Ottaviani. Il fulcro della nuova previsione ruota attorno alla possibilità per i privati di realizzare a proprie spese, in convenzione con il Comune, gli standard urbanistici assenti sul territorio, come piazze, parcheggi, verde attrezzato e strade interne.
«La delibera approvata – ha commentato il sindaco Nicola Ottaviani – darà un impulso determinante alla riqualificazione urbanistica del capoluogo, in quanto gli interventi saranno ritenuti ammissibili solo in caso di realizzazione di infrastrutture di interesse collettivo, come verde e spazi di socializzazione, fruibili da parte dei cittadini residenti anche in altre zone della città. Gli standard urbanistici sono indispensabili per evitare l’edificazione di quartieri dormitorio e sono essenziali nel quadro del miglioramento dei servizi e della qualità della vita».

Foto di Luca Lisi

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni