Atuttapagina.it

Bianchi: “Bene sconti, ma bisogna migliorare trasporti verso Roma”

Treno«Il trasporto pubblico è un bene comune e in questa direzione va il provvedimento votato in commissione Trasporti che permetterà l’accesso agli sconti per tutti i cittadini: ragazzi impegnati negli studi, giovani sopra i 30 anni che stanno concludendo un percorso di formazione e adulti con difficoltà economiche. Si tratta di un passo importante che va, però, legato alle azioni strategiche che dovranno cambiare il modo di spostarsi nel Lazio, in particolare per rendere più veloci e confortevoli i viaggi dai territori verso la Capitale e viceversa». Così Daniela Bianchi, consigliera regionale che in commissione Trasporti ha votato favorevolmente agli sconti sul TPL.
«Con il provvedimento votato in commissione – ha aggiunto la consigliera – estendiamo le agevolazioni sull’acquisto degli abbonamenti per il trasporto pubblico anche ai cittadini che hanno superato i 30 anni. La misura, infatti, si applica a tutti i pendolari che con un reddito inferiore ai 23 mila euro avranno uno sconto del 30% sul costo totale. Per le persone con un reddito inferiore a 10 mila euro, per i minori orfani di uno o entrambi i  genitori, per quelle famiglie numerose con almeno 4 figli a carico e per quelle mamme e quei papà che crescono un figlio da soli l’agevolazione sarà alzata al 50%. Grazie a questo voto per tutto il 2015 aiuteremo quei cittadini e quelle famiglie più in difficoltà, ma che non devono rinunciare al diritto di muoversi».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni