Atuttapagina.it

Blocco del traffico in centro, l’associazione Obiettivo Cassino: “Serve il dialogo con i commercianti”

Cassino«Il problema non sta nella chiusura o nell’apertura del centro storico al traffico. Il nodo della questione è l’organizzazione dei flussi veicolari e la pedonalizzazione alla quale bisogna dare un senso, oltre che il confronto con i commercianti attraverso l’apertura di un tavolo tecnico». L’associazione Obiettivo Cassino in una nota a firma di Carlo Perna ed Emiliano Mignanelli, in merito al blocco del traffico nel centro della città, critica la mancanza di comunicazione che «per domenica primo marzo ha generato malcontento tra i commercianti».
«Pur consapevoli che la necessità di chiudere le strade del centro al traffico è imposta da una legge europea e nasce per tutelare i cittadini dai veleni dello smog, riteniamo che prima di decidere il blocco definitivo bisognerebbe organizzare la mobilità, la pedonalizzazione e soprattutto l’arredo, oltre che eventi ed iniziative che rendano il centro funzionale e facilmente accessibile. I commercianti – si legge nella nota dell’associazione Obiettivo Cassino firmata da Carlo Perna ed Emiliano Mignanelli – hanno ribadito la propria posizione contraria alla chiusura nelle condizioni attuali in cui versa il centro della città. Proponiamo di aumentare il controllo operato dalle forze dell’ordine, una maggiore pulizia, il potenziamento dei parcheggi nelle aree adiacenti il centro città e soprattutto di migliorare l’arredo urbano e di creare, attraverso eventi ed iniziative, tutti quei presupposti che possano attirare i cittadini che invece, a seguito di una sterile chiusura del centro, verrebbero inesorabilmente attratti dai centri commerciali».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni