Atuttapagina.it

Chiuso dal questore di Frosinone un bar della provincia per “cattive frequentazioni”

PoliziaNumerose le segnalazioni dei carabinieri a carico del titolare di un locale di Sant’Elia Fiumerapido, al quale è stato notificato il provvedimento di sospensione, per quindici giorni, dell’autorizzazione amministrativa all’esercizio dell’attività.
Lunga la serie di motivazioni delineate dalla Polizia Amministrativa e Sociale alla base dell’adozione del provvedimento da parte del Questore Santarelli.
Le contestazioni mosse al proprietario, un giovane di ventidue anni, fanno riferimento alla frequentazione del bar da parte di pregiudicati, nonché l’aver consentito la gestione di fatto dell’attività a persona con precedenti penali in materia di stupefacenti, reati contro la persona ed il patrimonio.
A settembre 2014 un servizio delle forze dell’ordine finalizzato alla prevenzione del consumo e dello spaccio di sostanze stupefacenti consentiva di arrestare proprio in quell’esercizio commerciale una persona e denunciarne altre per detenzione ai fini di spaccio.
In un’altra occasione i militari dell’Arma, nel corso di un altro servizio, hanno ritrovato, in un locale attiguo all’attività commerciale, residui di droga e di strumenti per la sua preparazione ed utilizzo.
Il titolare nel provvedimento di notifica della sospensione è stato, inoltre, avvertito che qualora dovessero verificarsi fatti simili si provvederà alla revoca della licenza.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni