Atuttapagina.it

Giornate Fai di primavera a Ferentino, un successo di partecipazione

«Siamo più che soddisfatti come organizzatori, è stato un buon lavoro di squadra. I due giorni dedicati al turismo hanno suscitato grande interesse e consenso, un successo di visitatori e di accoglienza grazie alle tante persone, associazioni, volontari, studenti, dirigenti e insegnanti dei Licei Filetico e Turriziani, la Pro Loco, la Protezione Civile Aver, la Croce Rossa Italiana, il Corpo dei Vigili Urbani, la Ditta Cialone, i gruppi musicali, i ristoratori: un’apprezzabile organizzazione che ha visto tutti lavorare in stretta sinergia per l’intero weekend, avendo condiviso la proposta della Delegazione Fai di Frosinone di inserire la nostra città nei luoghi di maggior prestigio da visitare». Questo il commento del sindaco di Ferentino Antonio Pompeo dopo il successo ottenuto dalle Giornate Fai di Primavera nella città gigliata. «Si è trattato di un’occasione importante, perché notevole è il nostro patrimonio, un territorio che presenta svariate e pregevoli occasioni di turismo storico, artistico e culturale – ha aggiunto Pompeo -. Diversi gli itinerari proposti e fruibili dai visitatori, tutte aperte le Chiese e i principali Monumenti, oltre alla prima apertura del Palazzo De Andreis-Mariotti e la possibilità di visitare il Museo diocesano in Piazza Duomo grazie alla disponibilità della Curia Vescovile. Le Giornate Fai sono state una vetrina tesa a valorizzare i luoghi storici più belli e affascinanti della città, di straordinario richiamo, avendo ricevuto eccellenti appoggi. Il teatro romano di Ferentino, importante monumento di età imperiale nell’impianto urbanistico della città, è stato oggetto, in tempi recenti, di nuove indagini archeologiche e di interventi di restauro conservativo. In concomitanza con le Giornate Fai di Primavera la Soprintendenza Archeologica del Lazio e dell’Etruria Meridionale ha aperto il sito con visite guidate volte a illustrare i risultati delle ultime ricerche. I visitatori hanno potuto ammirare anche la nuova sistemazione della Piazza di Santa Lucia e il tratto recuperato del circuito delle Mura poligonali adiacenti Porta Sanguinaria».
«Malgrado il tempo incerto e la pioggia domenicale – ha aggiunto l’assessore al Turismo Luca Bacchi -, tra sabato e domenica tantissimi visitatori hanno apprezzato lo splendore delle nostre Chiese e monumenti unici, grazie anche ai dépliant illustrativi della storia e dei beni culturali messi a disposizione, all’inserto predisposto per l’occasione con tutte le relative informazioni, parcheggi, orari, punti di sosta, percorsi turistici, bus navetta, proposte dei ristoratori, numeri utili ivi contenuti. Sono stati allestiti i gazebo e forniti dei materiali e brochure con informazioni puntuali. Abbiamo registrato un clima di grande interesse e attenta partecipazione, sono giunti tanti visitatori, onorando con la loro partecipazione e apprezzamento il programma che l’amministrazione comunale, in collaborazione con la Delegazione di Frosinone, ha predisposto per le Giornate Fai di Primavera 2015. Certamente anche per il futuro dobbiamo utilizzare al meglio le occasioni di mettere in mostra le nostre peculiarità e le nostre ricchezze, in maniera tale da rafforzare il flusso di visite che caratterizza la nostra città. Un lavoro su cui sono fondamentali la sinergia e la condivisione di tutti. Il mio personale augurio è che in futuro le forze politiche, le associazioni, i comitati, gli operatori del settore turistico sappiano cogliere con maggior forza il valore di tali iniziative e collaborare con rinnovato entusiasmo per la nostra città».

Ferentino Teatro romano

Ferentino Fai

Ferentino Fai1

Ferentino Fai2

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni