Atuttapagina.it

Il Pd all’attacco di Ottaviani: “Toglie fondi al Museo archeologico per destinarli al progetto stadio”

Museo archeologico Frosinone«Il Comune di Frosinone continua a togliere fondi destinati ad importanti opere e a settori strategici per la vita amministrativa del capoluogo per distoglierli verso “l’operazione Casaleno”, i cui contorni rimangono tutt’altro che chiari». Lo afferma in un comunicato il responsabile Cultura del Pd di Frosinone, Fabrizio Vona.
«Senza entrare nel merito della questione nuovo stadio, su cui il Pd di Frosinone attraverso il segretario Venturi ha già chiarito ripetutamente la sua posizione, ribadendo che è ASSOLUTAMENTE favorevole alla costruzione di una nuova struttura, seppur con modi diversi e soprattutto più chiari rispetto al confuso progetto dell’attuale maggioranza, rimaniamo allibiti quando apprendiamo da una delibera di Giunta, pubblicata online sull’Albo del Comune di Frosinone lunedì scorso, che 97.000 euro sono stati sottratti all’ampliamento del Museo Archeologico per essere messi sul progetto stadio», è scritto ancora nella nota.
«Questa scelta scellerata – prosegue il responsabile Cultura del Pd – è resa ancora più grave alla luce del fatto che sono stati da poco trovati altri resti di tombe di epoca preromana in zona De Matthaeis. E questi ritrovamenti sono l’ennesima conferma che sotto il suolo di Frosinone può nascondersi un patrimonio dal valore inestimabile».
«Nella città dove si è già costruito un palazzo sopra un Anfiteatro, dove un parcheggio copre delle Terme Romane e dove ancora oggi, nonostante come vediamo continuano importanti ritrovamenti archeologici, urge una netta inversione di tendenza per tutelare queste ricchezze dall’alto valore storico-culturale».
«Invece la Giunta Ottaviani – afferma Fabrizio Vona – distoglie addirittura i fondi per l’allargamento del Museo Archeologico, che avrebbe potuto ospitare questi nuovi ritrovamenti, per continuare su un progetto che ha più il sapore di una operazione elettorale che non un atto pensato e indirizzato al bene della nostra Città».
«Il Pd di Frosinone è convinto che sono altre le scelte che andrebbero fatte e che tutti i ritrovamenti, i progetti e le situazioni capaci di arricchire la vita, la storia e il fermento culturale del nostro capoluogo andrebbero con forza tutelati e non oltraggiati in questo modo», conclude il comunicato del Pd.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni