Atuttapagina.it

Il volsco visibile presso il Museo di Frosinone già entro l’estate?

Scavi De MatthaeisC’è la fondata speranza che i resti del cittadino volsco ritrovati un paio di settimane fa in piazzale De Matthaeis, a Frosinone, possano essere esposti presso il Museo archeologico del capoluogo già prima dell’arrivo dell’estate. A rivelarlo è uno degli esperti che si occuperà della valorizzazione dell’importante scoperta. Sullo scheletro e sul corredo ritrovati ai piedi del semaforo di piazzale De Matthaeis, provenendo da viale Roma, andranno fatte delle analisi, per risalire all’esatto periodo in cui visse il volsco, per confermare che si tratti di un uomo e per stabilire le cause della morte. A queste seguirà il restauro vero e proprio. Si tratterà di un lavoro che dovrebbe durare pochi mesi: salvo intoppi burocratici, lo scheletro potrebbe essere esposto presso la Sala volsca del Museo archeologico di Frosinone già prima dell’estate.Museo Frosinone5
Lo straordinario ritrovamento ha arricchito ulteriormente l’incredibile patrimonio di reperti custoditi presso il Museo cittadino. Il volsco vissuto 2.500 anni fa e rimasto sepolto per tutto questo tempo nella parte bassa del capoluogo ha inconsapevolmente avuto il grande merito di attirare l’attenzione sulla storia e sulla cultura cittadine. In tantissimi si sono appassionati ai Volsci e l’interesse per i ritrovamenti delle scorse settimane ha anche acceso i riflettori sul Museo archeologico, un luogo che merita adesso la massima considerazione anche da parte degli amministratori di Frosinone. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni