Atuttapagina.it

Parco degli Ausoni, il Pd di Castro dei Volsci contro l’amministrazione comunale

Parco degli Ausoni«Abbiamo appreso in questi giorni che l’amministrazione comunale di Castro dei Volsci è pronta chiedere l’estensione dei confini del Parco degli Ausoni. Prima di dichiarare il nostro  parere in merito a questa vicenda, è importante precisare alcuni aspetti fondamentali. Il Parco degli Ausoni è un Parco Regionale: il Comune di Castro dei Volsci, come tutti gli altri comuni interessati, non aveva per legge il potere di diniego. A fronte di una posizione della Regione Lazio che chiedeva più ettari di terreno da mettere a disposizione del parco, si arrivò ad una mediazione il cui risultato è rappresentato dai confini attuali. L’assessore delegato dalla giunta Borsa a trattare questo argomento era Marco Caracci, ma le scelte furono condivise da tutta la maggioranza. Scelte che ancora oggi riteniamo giuste, in quanto nel cedere obbligatoriamente una porzione di terreno comunale al parco non si andava a compromettere l’attività venatoria e l’attività agricola, ma soprattutto si ritenne opportuno escludere le zone abitate, visti i vincoli che il parco imponeva e impone». Lo dichiara in una nota il circolo del Partito Democratico di Castro dei Volsci.
«La novità che viene fuori in questi giorni – prosegue il comunicato – ci appare del tutto fuori luogo e contro gli interessi della popolazione castrese. E’ incomprensibile l’utilità di questa scelta, ma se ne capiscono bene le conseguenze negative per i motivi sopracitati. E’, inoltre, incomprensibile l’atteggiamento di questa amministrazione, ma soprattutto di chi facendo parte dell’amministrazione passata prende le distanze da quelle scelte che a suo tempo aveva condiviso e che oggi in pratica rinnega. Da chi non condivide le scelte passate in merito al parco e ai suoi confini a dir poco ci saremmo aspettati una richiesta di riduzione del parco stesso. Ci sono troppe contraddizioni in questa vicenda, forse per comprenderla dovremmo pensare alle elezioni comunali del prossimo anno. Ci viene il sospetto che questo argomento serva da spauracchio per fini elettorali che nulla hanno a che vedere con il parco e con i bisogni dei cittadini castresi. Il circolo del Pd di Castro dei Volsci attraverso la propria azione e i suoi rappresentanti politici e istituzionali si attiverà per evitare questo danno a carico della popolazione e starà al fianco di chi si oppone all’ampliamento dei confini del parco».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni