Atuttapagina.it

Volley, Sora a Reggio Emilia per l’ultima di regular season

Globo Sora Claudia Di LolloLa Globo Banca Popolare del Frusinate Sora è pronta a giocarsi la sua ultima gara di regular season contro la Conad Reggio Emilia. Domenica alle 18, sul terreno di gioco del PalaBigi, i ragazzi di coach Soli scriveranno la loro ultima pagina di stagione regolare che decreterà la griglia dei quarti di finale dei play-off.
È già arrivata la fine di questo settantesimo campionato di Serie A2, che non vedrà nessun club promosso solo per aver conquistato la vetta della classifica. Forse è per questo che le emozioni e le motivazioni che hanno accompagnato ogni vittoria e ogni sconfitta hanno avuto sapori e segni diversi. È indubbio che chiudere la stagione regolare nella più alta posizione possibile sia l’ambizione di ogni club e l’obiettivo al quale si punta sempre, ma quest’anno in palio c’erano solo i favori della griglia play-off, che certamente non sono poco ma lottare per una promozione diretta può essere tutta un’altra cosa. A guadagnarci, però, sarà lo spettacolo dei play-off, una lotta agguerrita per accaparrarsi quell’unico posto disponibile in Superlega. Tutto rimandato alla post season, dunque, anche se questa ultima giornata della regular avrà tanto da dirci e da darci.
I giochi sono ancora aperti per quasi tutti gli otto posti disponibili nel vero torneo promozione, mentre i nomi delle otto partecipanti sono già certi.
Reggio Emilia ha festeggiato la scorsa domenica l’ufficialità della sua partecipazione: nonostante la sconfitta in casa della B-Chem Potenza Picena per 3-1, infatti, Bertoli e compagni hanno potuto brindare con un turno d’anticipo all’accesso ai play-off agguantando l’ottava e ultima posizione disponibile. La Conad è potuta rientrare tra le otto grazie a quel set vinto che le garantisce la matematica distanza dall’inseguitrice Castellana Grotte. Reggio Emilia, dunque, ha raggiunto il suo obiettivo stagionale e questa domenica davanti al suo pubblico proverà ad aumentare il divario che la separa dalla Materdomini e a ridurre quello con la settima Matera. Le altre dalla posizione certa a una gara dal termine del campionato sono Potenza Picena sicura della sua terza posizione, la Tonno Callipo sesta e la Domar Matera settima.
La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, invece, è sempre a due lunghezze dalla Sieco Service Ortona e, seppur la seconda piazza che ormai occupa da tempo è prestigiosa e le rende onore, domenica farà del suo meglio per puntare più in alto. Oltre a fare il suo dovere e a cercare di ottenere bottino pieno, Sora dovrà guardare anche al risultato dell’Impavida, ospite di Castellana Grotte. In poche e precise parole Sora potrebbe arrivare prima se vincesse a pieni punti e Ortona perdesse con qualsiasi risultato oppure se vincesse al tie break e la Sieco si arrendesse nettamente. Non dipende solo dal suo risultato, dunque, un miglioramento verso il punto più alto della classifica. (Carla De Caris – Responsabile Ufficio Stampa Globo Banca Popolare del Frusinate Sora)

Foto di Claudia Di Lollo

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni