Atuttapagina.it

A Veroli raccolta differenziata al 60%, Cretaro: “E’ possibile migliorare”

Raccolta differenziataL’Amministrazione Comunale di Veroli ha dato direttive in merito ai controlli da effettuare per verificare i comportamenti delle famiglie e delle attività in merito alla raccolta differenziata dei rifiuti. Sull’argomento proprio in uno degli ultimi Consigli sia l’assessore all’Ambiente Alessandro Viglianti che il suo predecessore oggi consigliere di minoranza, Egidio Lombardi, furono concordi nell’analizzare l’andamento complessivo della raccolta differenziata dei rifiuti che, seppur ampliata a tutto il territorio, sembrava stabilizzata sulla percentuale del 60%.
«Siamo consapevoli che occorre fare di più – conferma Viglianti -. Per questo l’Amministrazione sta facendo partire una nuova campagna di sensibilizzazione indirizzata, oltre che alle famiglie ed alle imprese, anche alle scuole. Solo attraverso il diffuso coinvolgimento delle giovani generazioni possiamo avere nel prossimo futuro i risultati attesi. Occorre, infatti, uno scatto culturale sui rifiuti tale da far considerare la differenziata una risorsa e non un aggravio di costi». Il Comune di Veroli è stato tra quelli della provincia di Frosinone che, in pochi anni, ha avuto soddisfacenti risultati nella percentuale della raccolta differenziata dei rifiuti. In poco tempo è stata raggiunta la ragguardevole cifra del 60% dei rifiuti differenziati – carta e cartone, plastica, vetro e ferro, apparecchiature elettroniche ed altro ancora – che non vengono più indirizzati in discarica.
«Tale risultato – dice il sindaco Simone Cretaro – ci ha consentito di avere un andamento di sostanziale equilibrio nel corso degli anni. La nostra imposta locale sui rifiuti è, infatti, rimasta pressoché invariata, specie per le famiglie. Abbiamo, inoltre, preservato la qualità ambientale del nostro territorio. Tutti fattori questi positivi e che ci portano ad essere fiduciosi sull’ulteriore collaborazione ed impegno da parte dei nostri concittadini». L’Amministrazione ha sollecitato anche la ditta a continuare a controllare quotidianamente il comportamento delle famiglie e delle attività sulla raccolta differenziata dei rifiuti, segnalando eventuali anomalie che dovessero emergere durante l’espletamento del servizio. «Siamo stati e saremo fermi nel penalizzare i comportamenti negativi – dicono il sindaco Cretaro e l’assessore Viglianti – e, pertanto, oltre all’ulteriore campagna di sensibilizzazione, abbiamo dato precise indicazioni agli organi di controllo al fine di scovare coloro che, non rispettando le regole, non consentono di migliorare lo standard complessivo della raccolta differenziata sui rifiuti nel nostro territorio. Chiediamo anche alla maggioranza dei nostri cittadini che si comportano bene di segnalare eventuali disservizi affinché tutti insieme potremmo contribuire ad innalzare ulteriormente la qualità ambientale locale».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni