Atuttapagina.it

Crisi del lavoro in Ciociaria, aumentano iscrizioni ai Centri per l’impiego delle persone con oltre 50 anni

LavoroIn provincia di Frosinone, nel corso dell’anno 2014, si registra un aumento dei contratti a tempo indeterminato e dei rapporti di tirocinio, e un crollo dei contratti di apprendistato.
Aumentano gli iscritti nell’elenco anagrafico tenuto dai Centri per l’Impiego, in particolare quelli con oltre 50 anni di età; incide sulle iscrizioni delle fasce di età dai 16 ai 29 anni il Programma Garanzia Giovani.
Nel Rapporto provinciale 2014, per indagare l’andamento del mercato del lavoro, sono stati utilizzati i dati risultanti dal sistema delle Comunicazioni Obbligatorie, introdotte nel nostro ordinamento dall’art. 1, comma 1180, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, e dal Decreto Ministeriale 30 ottobre 2007.
Nel corso dell’anno 2014 la domanda di lavoro provinciale ha registrato una leggerissima contrazione, rispetto all’anno precedente, di 515 assunzioni, pari ad una percentuale del -0,68%. I maschi hanno registrato una flessione di 828 unità, pari a -2,25 punti percentuale; le femmine hanno registrato un incremento di 313 unità, pari a +0,80 punti percentuale.
Le assunzioni registrate ammontano a 75.612, mentre i licenziamenti sono stati pari a 76.635. Il saldo tra assunzioni e cessazioni è stato negativo per 1.023 unità.
Spiccano, come dati estremi, l’esplosione dei tirocini con l’aumento del +71,93% e il crollo del contratto di apprendistato con la diminuzione del -21,47%.
Il contratto di lavoro a tempo indeterminato ha registrato un aumento del +2,54%; quello a tempo determinato un incremento del +6,32%; il contratto di apprendistato una contrazione del -21,47%; il contratto di collaborazione coordinata a progetto una flessione del -2,92%; il contratto intermittente un ulteriore calo del -20,74%.
Il contratto di somministrazione ha accentuato, con il -18,28%, l’andamento decrescente.
I contratti stipulati con orario ridotto (part time) hanno avuto una ulteriore flessione del -6,34%.
Le utilizzazioni con rapporto di tirocinio hanno registrato un incremento del +71,93%.
I recessi comunicati dai datori di lavoro sono diminuiti del -4,53%, in termini assoluti di 3.637 unità.
Il numero degli iscritti nell’elenco anagrafico tenuto dai Centri per l’Impiego è aumentato di 9.644 unità, in percentuale +8,68%, attestandosi a 120.739 unità.
Gli iscritti con età compresa tra i 16 e i 18 anni (adolescenti) hanno fatto registrare un incremento di 24 unità, in percentuale +4,01%; gli iscritti alla classe d’età 19-24 anni (giovani) un aumento di 555 unità, in percentuale +4,04%.
Gli iscritti con oltre 50 anni hanno fatto registrare l’incremento più alto con un aumento di 2.988 unità, in percentuale +11,38%; seguono gli iscritti con età compresa tra 41 e 50 anni: più 2.350 unità, in percentuale +9,28%; gli iscritti nella fascia di età compresa tra 31 e 40 anni hanno fatto registrare un incremento di 2.325 unità, in percentuale +8,35%; infine, gli iscritti nella fascia di età compresa tra 25 e 30 anni hanno fatto registrare un aumento di 1.402 unità, in percentuale +8,07%.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni