Atuttapagina.it

Dodici Contemporaneamente, presentata a Veroli la mostra d’arte contemporanea

Veroli Chiostro di Sant'AgostinoSarà inaugurata giovedì 7 maggio la mostra intercontinentale di arte contemporanea “Dodici Contemporaneamente – Tratti senza perimetri”. Questa mattina si è svolta la conferenza stampa di presentazione nei locali del Mac, Museo Casa d’Artista, a Veroli. Al fianco degli organizzatori Ornella Ricca e Pietro Spagnoli erano presenti Cristina Verro, vicesindaco ed assessore alla cultura del Comune di Veroli, ed il collega Luca Renzi, delegato al commercio.
Veroli Chiostro di Sant'Agostino1Per tutti è stata l’occasione per parlare dell’esposizione che resterà aperta fino al 2 giugno, con ingresso libero, all’interno del chiostro di Sant’Agostino, in via Vittorio Emanuele a Veroli. «Abbiamo scelto di organizzare l’inaugurazione di giovedì perché vogliamo che l’arte provi ad uscire dalla relegazione del fine settimana e si trasformi in un’esperienza viva», hanno spiegato gli organizzatori. «L’idea di proporre la mostra nell’area del chiostro ci permette di sfruttare uno spazio stabile ma non fermo, che prima era un convento, poi diventato tipografia ed ora sede naturale di mostre di arte. Tutto questo per cercare di riportare a Veroli un turismo di qualità che duri nel tempo». Protagonisti della mostra saranno dodici artisti che presenteranno a Veroli installazioni, filmati, quadri e sculture. La cerimonia inaugurale, prevista per il 7 maggio alle 17, vedrà la partecipazione di Stefano Zecchi e Marcello Carlino.
Dodici ContemporaneamenteSoddisfazione per questa iniziativa è stata espressa anche dagli assessori comunali presenti alla conferenza stampa. «Quale migliore occasione culturale per rinnovare la tradizione della “Firenze della Ciociaria”, come viene chiamata Veroli», ha dichiarato l’assessore Verro. «Sarà anche il momento giusto per dare nuovi stimoli al commercio», le ha fatto eco il collega Renzi.
Dodici Contemporaneamente1Ecco i nomi dei dodici protagonisti della mostra: Ali Assaf dall’Iraq,  Renè Bokoul dalla Repubblica del Congo, Caroline Gallois dalla Francia, Patricia Glauser dalla Colombia, Patricia Glee Smith dagli Stati Uniti, Zanbagh Lotfi dall’Iran, Malè-Antonio Malendze dal Mozambico,  Enrique Moya Gonzalez dalla Spagna, Virginia Ryan dall’Australia, Yun Jung Seo dalla Repubblica di Corea, Ornella Ricca e Pietro Spagnoli per l’Italia.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni