Atuttapagina.it

Frosinone, troppi gol subiti per poter pensare in grande

Roberto Stellone - Federico ProiettiL’anno scorso era il fiore all’occhiello del Frosinone e anche in questa stagione, nella parte iniziale del campionato, il trend sembrava confermato. I successi recenti della squadra di Stellone sono stati costruiti principalmente sulla solidità difensiva.
A un certo punto, però, quella sicurezza che aveva fatto della porta del Frosinone una delle meno battute del campionato è venuta meno. E la formazione giallazzurra ha iniziato a subire tanti, troppi gol. In questo momento, tra le squadre che occupano i primi otto posti, ovvero quelli validi rispettivamente per la promozione diretta e per i play-off, il Frosinone ha la peggior difesa con 43 gol subiti. Le due squadre che precedono in classifica i giallazzurri di reti ne hanno subite rispettivamente 30 (Avellino) e 32 (Vicenza). E anche quelle che seguono – Livorno, Spezia e Perugia – hanno subito un minor numero di gol. Va, inoltre, tenuto conto che tutte queste formazioni hanno giocato una partita in più.
Il Frosinone subisce almeno un gol da dodici partite consecutive, ovvero dall’inizio del girone di ritorno. In queste dodici gare la squadra di Stellone ha incassato ventiquattro reti, che fanno una media esatta di due gol a partita. Sono numeri da squadra in lotta per evitare la retrocessione e non degni di una formazione che, invece, si è ritrovata a correre con merito per i play-off. Per blindare la propria posizione tra le prime otto della classifica il Frosinone dovrà ritrovare in fretta le sue certezze difensive. E magari Stellone dovrà anche operare delle scelte coraggiose nella scelta degli uomini più in forma. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni