Atuttapagina.it

La domenica di Frosinone Bella e Brutta, una pedalata e l’illuminazione dell’Albero della Pace

La mattina un’invasione di biciclette in città, la sera le luci puntate sul meraviglioso “Albero della Pace” ai Cavoni e poi una targa ricordo su grande pietra da scoprire. Così inizierà e si concluderà la prossima domenica pensata dall’associazione di volontariato “Frosinone Bella e Brutta”, con la collaborazione del Comune di Frosinone, per il capoluogo. Si parte la mattina con la pedalata ecologica per le strade della città nell’ambito dell’evento “Sali in bici e… vieni con noi”. Iniziativa volta a sensibilizzare la cittadinanza rispetto ai temi della mobilità alternativa su cui da sempre si batte l’associazione. L’appuntamento è fissato per le 9:30 al Casaleno con il ritrovo dei partecipanti presso il bar Casaleno per le iscrizioni finalizzate al sorteggio di tanti premi per i partecipanti, tra cui una bici pieghevole, gadgets sportivi, prodotti alimentari, ingressi in palestra, sedute fisioterapiche ed altro. Saranno distribuiti ai partecipanti anche 200 sacchetti per la colazione ed un aperitivo lungo il percorso. Sarà possibile effettuare anche una preiscrizione fornendo nome, cognome e data di nascita, tramite mail indirizzata a david.toro@fastwebnet.it: i primi 50 iscritti si aggiudicheranno una tessera di bike sharing.
In serata poi, a partire dalle 19, si accenderanno le luci sull’Albero della Pace sulla piastra dei Cavoni. L’opera, che fu donata alla città dal maestro Fausto Roma, fu barbaramente “segata” e gettata nel giardino dell’artista in occasione dei lavori per la piastra. Era finita nel dimenticatoio, quando l’associazione “Frosinone Bella e Brutta” ha incalzato a più riprese il Comune. Grazie al lavoro svolto dal direttivo dell’associazione ed in particolare dal referente del progetto Gerardo Forti si è instaurato un dialogo con l’attuale amministrazione comunale, ed in particolare con l’assessore Riccardo Mastrangeli, per arrivare ad una soluzione. E il Comune, grazie a una donazione del Rotary Club, ha riportato sulla piastra la scultura. Per ricordare il decisivo impegno della nostra associazione negli anni per il ritorno della bella scultura ai Cavoni, con le risorse che abbiamo raccolto, grazie al contributo di residenti, commercianti e “Insieme per Cavoni”, abbiamo predisposto una pietra con targa, per ricordare lo sforzo profuso. Poi faremo illuminare l’Albero della Pace con idonei faretti a led, dotati di apposita visiera anti inquinamento luminoso, approvati ed ordinati direttamente dall’esperto Mario Di Sora. Nella serata sarà offerto un rinfresco, verranno effettuati i sorteggi dei premi tra gli iscritti alla pedalata della mattina e sarà di scena la satira, con la simpatica e nota ciociara “Marianicola”. Nell’invitare i cittadini a partecipare alle due manifestazioni domenicali ringraziamo i privati che hanno supportato tali iniziative con la loro fattiva collaborazione: Fogenel Due, Gruppo Minotti, Gruppo Iafrate Fi-Mec, oltre al Comune di Frosinone. (Luciano Bracaglia – presidente dell’Associazione Frosinone Bella e Brutta)

Frosinone Bella e Brutta pedalata

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni