Atuttapagina.it

Medico e paziente, la frusinate Fulvia Ceccarelli racconta in un libro la sua lotta contro il “lupo”

Si chiama Lupus Eritematoso Sistemico, più comunemente conosciuto come Lupus. È una malattia che colpisce in prevalenza le donne a causa di un incrocio di fattori genetici ed ambientali, costringendo il paziente a ricorrere a massicce cure. Come succede all’autrice del libro “In bocca al lupo”, che scopre di esserne affetta quando era studentessa di Medicina. Fulvia Ceccarelli, però, ai farmaci ha affiancato un’altra arma formidabile: il carattere. Fulvia, nonostante i primi momenti di comprensibile sconforto, non si lascia soggiogare dal Lupus, ma lo guarda negli occhi, lo affronta, decidendo di combatterlo al punto di specializzarsi proprio nella ricerca di nuove possibili soluzioni su come debellare questa patologia dalle origini sconosciute. La sua storia è un messaggio di speranza per tutte le persone che si ritrovano costrette a vivere la sua stessa situazione.
Fulvia Ceccarelli è nata a Frosinone nel 1975. Medico, Specialista in Reumatologia, è attualmente ricercatore a tempo determinato in Reumatologia presso la “Sapienza Università di Roma”. Si occupa prevalentemente di pazienti affetti da Lupus Eritematoso Sistemico. Da sempre amante della scrittura, ha deciso di raccontare la sua storia, approfittando della sua doppia veste di medico e di paziente.
Domenica 19 aprile, alle 17:30, presso la libreria Ubik di Frosinone si terrà la presentazione del libro di Fulvia Ceccarelli “In bocca al lupo”.

Fulvia Ceccarelli In bocca al lupo

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni