Atuttapagina.it

Nel Frosinone tanti ottimi giocatori, ma il fuoriclasse si chiama Maurizio Stirpe

Maurizio Stirpe Chicco Martina TerrinoniI meriti di un successo, così come i demeriti di una sconfitta, vanno sempre divisi all’interno di un lavoro di gruppo. Quanto affermato vale ovviamente anche nel calcio: sotto una vittoria non c’è mai solo una firma.
Ci sono, però, coloro che contribuiscono in misura maggiore rispetto ad altri ad ottenere un risultato importante. E nel Frosinone la fetta più grande dei meriti spetta al presidente Maurizio Stirpe, senza alcun dubbio. C’è lui dietro i successi della squadra, è stato lui ad investire importanti risorse e a dedicare del tempo prezioso alla costruzione di un progetto che parte da lontano, è sempre lui quello che si è circondato di un management competente, è stato ancora il presidente ad aver dato fiducia a un inesperto e fresco ex giocatore e a permettergli di apprendere, pazientando nei primi mesi.Stirpe Stellone Martina Terrinoni
Maurizio Stirpe, a dispetto dei Lotito e degli Aureliano di turno, nel calcio italiano merita il massimo rispetto, perché in un ambiente fatto di avventurieri e personaggi dalla dubbia moralità – chiedere lumi a Parma e in tante altre realtà della Penisola – lui guida una società da una dozzina d’anni, senza che sia mai stata messa in dubbio l’esistenza del club.
Ma non solo. Stirpe non ha fatto semplicemente sopravvivere il Frosinone in questi anni, ma lo ha spesso fatto vincere. I suoi anni di presidenza sono quelli caratterizzati dai successi in serie e le ultime due stagioni verranno ricordate a lungo come il momento più esaltante per il club giallazzurro. Nessuno può prevedere come andrà a finire questo campionato: se il Frosinone sorpasserà il Bologna oppure no e, in questo secondo caso, se la squadra riuscirà a vincere o meno i play-off. Di sicuro, a prescindere da quale sarà il futuro prossimo, la società e la squadra sapranno di poter contare sul vero top player del Frosinone: Maurizio Stirpe. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni