Atuttapagina.it

Nonni e bambini di Sant’Elia Fiumerapido in visita al sito archeologico di Fabrateria Nova

Nonni e bambini di Sant’Elia Fiumerapido in visita presso l’area archeologica Fabrateria Nova di San Giovanni Incarico. La visita, in una bellissima e assolata giornata primaverile, rientra nel programma della seconda edizione di “Nonno mi accompagni”, la manifestazione promossa dall’amministrazione comunale guidata da Fernando Cuozzo, che ha l’obiettivo di creare un’interazione tra diverse generazioni. «Un obiettivo centrato – ha affermato Angela Anna Caccia, consigliera comunale delegata alla cultura -. Nonni e bambini, infatti, hanno visitato gli scavi archeologici, si sono confrontati sulla storia e poi hanno dato sfogo al loro entusiasmo giocando tutti insieme al tiro alla fune. Una giornata bellissima che ha unito la cultura a momenti ludici, permettendo a due generazioni così apparentemente lontane di vivere e di condividere la stessa esperienza». In sessanta, tra nonni e bambini, sono stati accolti nell’area archeologica adiacente il lago dal responsabile scientifico degli scavi Angelo Nicosia, che, dopo una prima illustrazione sulle piantine cartacee dei reperti, ha accompagnato il gruppo nei vari punti dove sono stati rinvenuti reperti archeologici. La Riserva naturale Antiche Città di Fregellae e Fabrateria Nova e del Lago di San Giovanni Incarico è un’area protetta istituita nel 1997, che si estende per un’area di 715 ettari lungo le sponde del lago. Nei confini della riserva ricadono le due importantissime aree archeologiche ed in particolare i resti affioranti di Fabrateria Nova sono ancora oggetto di indagini scientifiche. «Gli scavi non sono sempre visibili – ha affermato Angela Caccia -. Ecco perché abbiamo scelto questo periodo per visitare l’area. Infatti, per preservarli dopo un certo periodo vengono ricoperti dal terreno per poi cominciare ad indagare in altre aree. Dopo questa visita che ha aperto la seconda edizione di “Nonno mi accompagni” torneremo ad uscire a luglio, quando è in programma la visita all’Orto Botanico di Villa Latina: in questa occasione faremo degli esperimenti sensoriali con le piante che, sono certa, saranno particolarmente apprezzati da nonni, genitori e bambini. Auspico anche in quella circostanza un’ampia partecipazione, anzi invito tutti già ad iscriversi dato il numero limitato di posti a disposizione».

Sant'Elia Fiumerapido nonni

Sant'Elia Fiumerapido nonni1

Sant'Elia Fiumerapido nonni2

Sant'Elia Fiumerapido nonni3

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni