Atuttapagina.it

Passo indietro del Frosinone, a Trapani ko giallazzurro

Stellone Lisi4Termina 3-1 il match della 34ª giornata di Serie B tra Trapani e Frosinone. Non partono benissimo gli uomini di Stellone in terra siciliana, tant’è che al 7′ il Trapani passa in vantaggio: Falco defilato sulla destra calcia un gran sinistro dai 25 metri sul quale Zappino resta immobile. Al 14′ Gori lancia bene Dionisi, che sul limite del fuorigioco punta l’area siciliana e calcia sul primo palo, ma Gomis non si fa sorprendere e devia in corner. Il Frosinone, però, fa fatica ad uscire e così il Trapani prova a creare qualche occasione pericolosa con cross dai lati sui quali Zappino e compagni si fanno trovare sempre pronti. Al 33′ ancora Falco impegna Zappino con il sinistro in diagonale, ma il portiere ciociaro si fa trovare pronto e para deviando sui piedi di Perticone, che disturbato spara alto. Il primo tempo si chiude senza grandi sussulti da nessuna delle due parti, con il Trapani che gestisce il pallino del gioco e il Frosinone intento ad alzare il baricentro senza però creare occasioni pericolose dalle parti di Gomis.
Nella ripresa il Frosinone ha una ghiotta occasione al 52′, quando Dionisi supera tre diretti avversari con una serpentina in area e calcia in diagonale, ma Gomis si fa trovare pronto e respinge su Carlini senza che lo stesso però riesca a battere a rete. Al 57′ il Frosinone pareggia i conti. Sugli sviluppi di un corner Gomis esce in presa, ma non agguanta bene e così ad approfittare dell’errore dell’estremo difensore siciliano ci pensa Matteo Ciofani, che calcia e trova la rete dell’1-1. Pari, però, che dura pochi minuti: al 61′ Basso mette un cross arretrato sul quale arriva Barillà, che di destro batte Zappino siglando il gol del vantaggio granata. Qualche minuto più tardi gli uomini di Serse Cosmi hanno la possibilità di allungare con Abate, che si trova a tu per tu con Zappino, ma l’estremo difensore giallazzurro si oppone con il corpo e tiene vivi i suoi. Al 71′ contatto dubbio in area sicula con Pagliarulo che trattiene Daniel Ciofani, ma per il direttore di gara non ci sono gli estremi per decretare il penalty. Tiro dagli undici metri che viene, invece, decretato per il Trapani all’80’ con conseguente doppio giallo a Russo, costretto dunque a lasciare il campo. Sul dischetto si presenta Terlizzi, che spiazza Zappino e fissa il punteggio sul definitivo 3-1. Prossimo avversario per gli uomini di Stellone il Pescara di mister Baroni. (Frosinonecalcio.com)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni