Atuttapagina.it

Reddito minimo in Italia, a Frosinone si incontrano movimenti politici e associazioni

Reddito minimoIn Italia vivono 10 milioni di persone in povertà relativa e 6 in povertà assoluta.
Italia, Grecia e Bulgaria sono i soli Paesi europei in cui non è previsto un sussidio garantito per tutti i maggiorenni privi di reddito che siano alla ricerca di un lavoro. Eppure questa misura è richiesta dall’Europa sin dal 1992 (Raccomandazione 441). Un vuoto ancora più drammatico in una provincia come quella di Frosinone dove, secondo i recenti dati Istat, la disoccupazione è strutturale e misurata al 18,5%, con una evidenza catastrofica nella condizione dei giovani non occupati al 50,5%.
Proprio in questa situazione sia all’interno del Parlamento che nella società civile si fa sempre più spazio la non più rinviabile necessità di introdurre anche in Italia, seppure declinato in varie maniere (di cittadinanza, di garanzia, di dignità), l’istituto del Reddito Minimo.
Proprio su questo tema cruciale, necessario a traghettare dalla precarietà alla flessibilità milioni di occupati temporanei e disoccupati, che a Frosinone, giovedì 23 aprile alle 18:30 presso il cinema Arci in via Pierluigi da Palestrina, si confronteranno sul tema “Reddito Minimo anche in Italia” Libera, la Federazione Giovani Socialisti di Frosinone, Frosinone Possibile, Giovani Democratici, l’associazione “L’indifferenziato”, il Movimento 5 Stelle di Frosinone,  Sinistradem – campo aperto e il circolo cittadino di Sinistra Ecologia e Libertà.
La profondità della drammatica situazione in cui versano milioni di persone nel Paese e migliaia nella nostra provincia impone a tutte le forze politiche responsabili di andare oltre gli schieramenti parlamentari.
A spiegare le proposte in campo in questo momento, cercando di evidenziarne i punti di convergenza ed ad analizzare le differenze attuali, ci saranno:

  • Walter Bianchi di “Libera”;
  • Gianni Principe, economista di “E’ Possibile”;
  • Daniele Riggi della “Federazione Giovani Socialisti”;
  • Marco Tallini, “Giovani Democratici” circolo di Frosinone;
  • Umberto Zimarri, “L’indifferenziato”;
  • Christian Bellincampi del Movimento 5 Stelle di Frosinone;
  • Alessandra Maggiani di “Sinistradem – campo aperto” di Frosinone;
  • Ivano Alteri del circolo di Frosinone di “Sinistra Ecologia e Libertà”.

Una iniziativa politica eccezionale su di un tema reale rivolta a tutta la cittadinanza e a tutti i rappresentanti politici ed istituzionali della nostra provincia.

Reddito minimo1

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni