Atuttapagina.it

Stefano Gregoretti, l’uomo delle imprese sportive incredibili, presenterà l’Ernica SkyRace di Veroli

Stefano GregorettiStefano Gregoretti, l’ultrarunner romagnolo famoso per le sue imprese estreme, presenterà la skyrace organizzata dalla società Ernica Running, durante un incontro che si terrà domani, venerdì 24 aprile, alle 18:30 presso il monastero di Sant’Erasmo a Veroli. Giunta alla sua seconda edizione, quest’anno la gara sarà valida per il campionato regionale di skyrunning. La Ernica SkyRace memorial Fabrizio Spaziani è una gara che raggiunge i 2.000 metri di altitudine e 1.500 metri di dislivello. Si terrà a giugno. La gara si svolgerà lungo 20 chilometri: nella prima metà ci si addentrerà negli affascinanti percorsi immersi in una splendida vegetazione. Partendo dal pianoro di Prato di Campoli, poi  percorrendo il sentiero chiamato delle Madonne, per poi ammirare negli ultimi 10 chilometri un panorama davvero unico ed affrontare le ripide discese prima di giungere all’ampio prato che conduce all’arrivo. Il percorso successivamente sarà reso disponibile a tutti gli atleti amanti della corsa in montagna, perché verrà segnato in collaborazione con il Cai, ponendo sul tracciato paletti e frecce permanenti per rendere riconoscibile il percorso. «E’ un importante traguardo quello che la società ha realizzato con questa gara – ha detto il presidente dell’Ernica Running Pietro Zeppieri -. Avere un personaggio come Gregoretti che illustri il tipo di competizione rende ancora più significativo l’impegno che tentiamo di mettere nel far conoscere questa disciplina sportiva ancora poco popolare, ma splendida». L’evento è stato realizzato grazie alla collaborazione di Banca Mediolanum, Matis Sport e North Face. Stefano Gregoretti illustrerà il percorso, le difficoltà della gara e le caratteristiche di questo sport, lo skyrunning. Si parlerà anche delle sue imprese sportive al limite dell’incredibile, come i 1.200 chilometri corsi in 21 giorni nel deserto della Patagonia. Al termine della serata saranno premiati gli atleti vincitori del circuito Vivailtrail.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni