Atuttapagina.it

Tre partite senza subire gol, il Frosinone ha ritrovato la solidità difensiva

Russo LisiI troppi gol subiti erano stati l’aspetto più preoccupante nel girone di ritorno. Dall’inizio del 2015 il Frosinone aveva subito almeno un gol a partita, in controtendenza con la prima parte di stagione e, soprattutto, con il campionato scorso. Da tre partite a questa parte, però, la squadra di Stellone ha ritrovato la solidità difensiva e fare gol alla squadra giallazzurra è diventato difficile per chiunque, anche per attacchi molto prolifici.
E così la porta di Zappino è rimasta inviolata nel derby contro il Latina (1-0), a Livorno (0-0) e oggi contro il Carpi (ancora 1-0). Blanchard è di nuovo il leader di un pacchetto arretrato che, pur cambiando interpreti, riesce ad essere sempre amalgamato. E, poi, è cresciuto il rendimento di un po’ tutti gli interpreti: da Russo a Matteo Ciofani, da Crivello a Cosic, da Bertoncini a Zanon fino ad arrivare a Pamic. Il reparto ha ritrovato la sicurezza smarrita nella prima parte dell’anno solare e i risultati sono migliorati, visto che il Frosinone adesso riesce a vincere anche quando non produce tantissime occasioni da gol. Avere una difesa che subisce poche reti è fondamentale per poter ambire a traguardi importanti.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni