Atuttapagina.it

Vittorio Ficchi affianca Stirpe nel Frosinone? Il patron della Fmc Ferentino: “Sono ottimista”

Fmc Ferentino Vittorio FicchiIl futuro del Frosinone è roseo non soltanto per quanto riguarda i risultati sportivi, ma anche per gli interessanti sviluppi societari che potrebbero rafforzare ulteriormente un club già solido dal punto di vista economico. Gli appelli lanciati più volte in passato dal presidente Maurizio Stirpe e rivolti agli imprenditori del territorio potrebbero aver trovato un’autorevole risposta.
Da qualche settimana il presidente Stirpe si fa vedere al Matusa con un altro importante imprenditore della provincia di Frosinone, anche lui impegnato nello sport. Si tratta del patron della FMC Ferentino Vittorio Ficchi. Vedere così spesso Ficchi alle partite del Frosinone, seduto accanto a Stirpe, ha fatto immediatamente pensare ad un possibile ingresso del presidente del club amaranto di basket all’interno della società giallazzurra. E allora è stato chiesto direttamente al patron della FMC se le sue presenze nel capoluogo possano far pensare all’inizio di un rapporto di collaborazione con il Frosinone.
«Con Maurizio – ha spiegato Ficchi – c’è un rapporto di stima e di amicizia reciproche. Per ora è prematuro parlare di un mio coinvolgimento all’interno della sua società, però nulla è precluso. Di sicuro c’è una forte affinità tra noi due, abbiamo lo stesso modo di concepire lo sport. Tutto è possibile in futuro».
Maurizio Stirpe e Vittorio Ficchi sono a capo di due tra le più importanti realtà sportive della provincia, tra le poche rimaste visti i recenti fallimenti di altri progetti del territorio. «E’ proprio questo – ha aggiunto il numero 1 della FMC Ferentino – il senso della condivisione con i valori e i progetti di Stirpe. Il Frosinone Calcio e il Basket Ferentino non sono due cose distinte, ma due realtà che possono aiutarsi l’una con l’altra. Proprio perché io e Maurizio siamo alla guida di due società importanti che rappresentano una ricchezza non solo sportiva per tutto il territorio». E la possibile collaborazione tra i due imprenditori potrebbe riguardare anche il basket. «E’ normale che, se dovesse nascere un rapporto che vada al di là dell’amicizia, Maurizio potrebbe dare lui stesso una mano al Ferentino. In passato ha già dimostrato di essere un uomo di sport attento a tutte le realtà, non solo al calcio».
Negli anni scorsi Stirpe aveva invitato gli imprenditori locali impegnati nel calcio a convogliare i loro sforzi economici nel Frosinone, in modo da non disperdere i sacrifici fatti da chi ha investito tanto. «Sono d’accordo con lui – ha spiegato Ficchi -. Il Frosinone deve essere la squadra della provincia e non, mi permetto di dire, solo la squadra della città». La conclusione con Vittorio Ficchi, manager nel settore dei trasporti e immobiliarista, è una vera e propria apertura ad un suo coinvolgimento nel Frosinone: «Per quanto mi riguarda le porte sono assolutamente aperte. Sono ottimista, nel futuro tutto può succedere». (Gabriele Margani)

Nella foto in basso il presidente Vittorio Ficchi al fianco di Maurizio Stirpe in occasione della partita Frosinone – Pescara dello scorso sabato.

Maurizio Stirpe Vittorio Ficchi

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni