Atuttapagina.it

Al Liceo di Ceccano le origini degli anni di piombo, presentato il documentario Il sol dell’avvenire

TerrorismoGli anni del terrore, gli anni di piombo, ebbero la loro origine armata a Reggio Emilia in un appartamento che fece da punto di riferimento per alcuni giovani usciti dal Pci, decisi ad effettuare la tragica scelta della clandestinità e del terrore. Assassini, rapine, gambizzazioni, ferimenti, fino al marzo del 1978 con il rapimento di Aldo Moro, sanguinosamente concluso il 9 maggio con l’uccisione dello statista democristiano. Il Liceo di Ceccano ha celebrato la Giornata della Vittime del Terrorismo con una lectio magistralis del regista Gianfranco Pannone, questa mattina nell’aula magna Francesco Alviti, in collaborazione con l’associazione culturale “Il centro del fiume” e “Indiegesta”. Il regista ha presentato il suo documentario “Il sol dell’avvenire”, presente al Festival del cinema di Locarno, che affronta la nascita delle Brigate Rosse. Un viaggio nel tempo doloroso e rivelatore, per chi oggi non vuole ricordare o non c’era e non sa. Decisive le testimonianze, oltre a quelle di Ognibene e Franceschini, di Adelmo Cervi, figlio di Aldo, uno dei sette fratelli trucidati dai nazisti, e di Corrado Corghi, ex dirigente Dc, esponente del cattolicesimo del dissenso. Per la prima volta un regista in Italia affronta le origini del terrorismo italiano e la nascita degli anni di piombo.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni